come lastricare un giardino

Se avete intenzione di lastricare una parte del vostro giardino per garantirvi un passaggio pedonale o un’area carrabile la prima cosa che dovrete fare è stilare un progetto preciso.

Su carta millimetrata disegnate il perimetro del giardino e studiate il luogo più opportuno dove lastricare. Su di un altro foglio eseguite il disegno millimetrato dell’area che avete scelto. Nel progetto considerate che per garantire al lastricato la giusta pendenza ed evitare danni dovrete avere 1cm di pendenza per ogni metro lineare. Una volta stilato il progetto verificate prima sulla pianta della vostra casa e poi all’ufficio tecnico del comune o della municipalità se possono insorgere problemi a scavare in quel punto (cavi, tubi, ecc..).

Dopo aver delineato tutte le caratteristiche tecniche è il momento di dedicarsi a quelle estetiche quindi arricchite il vostro progetto con il disegno che dovranno comporre le lastre.

Anche se avete calcolato tutto nei minimi dettagli quando fate l’ordine d’acquisto calcolate più 5% di materiale se la superficie è piana e regolare, più 10% se ci sono delle curve ed anche un 15% in più se il vostro disegno comporta molti tagli. I tagli aumentano di molto il margine di errore e quindi è bene essere previdenti.

Potete ora passare alla parte operativa:

-Con dei picchetti di legno e dello spago delineate l’area del progetto

-Definite le pendenze segnando il punto più alto e quello più basso in maniera ripetuta su tutta l’area.

-Ora potete scavare l’area da lastricare calcolando:

altezza del sottofondo necessario (10-15cm per un passaggio pedonale- 30cm aree carrabili o suoli molto umidi); più 2,5/4 cm per lo strato di sabbia; più lo spessore delle lastre.

Per rispettare la pendenza prendete le misure rispetto allo spago e non rispetto alla superficie.

Non solo, scavate per circa 15 cm oltre i bordi esterni per essere sicuri di avere lo spazio per la cassonatura di sostegno.

-Ora si può predisporre il basamento che va steso e pressato per ogni strato di circa 15cm.

-Dopo aver sistemato il basamento è il momento di montare la cassonatura di sostegno laterale che aiuterà a mantenere la forma nel tempo.

-Dopo aver steso anche lo strato di sabbia è il momento di posizionare le lastre secondo il disegno che avete progettato. Con il compattatore comprimete le lastre nella sabbia e se il caso sigillatele con un prodotto appropriato.