Come lavare la gommapiuma

Un corretto riposo è fondamentale per ritemprare il corpo e la mente e per ricaricare le batterie, gli esperti infatti suggeriscono di dormire almeno 8 ore per notte, ma in realtà se si dorme male  anche se materialmente restiamo nel nostro letto per 8 ore non significa che ci stiamo davvero riposando. Una delle principali cause dell’ insonnia o dei fastidi legata ad essa come torcicollo, mal di schiena ecc.. molto spesso collegati ad un materasso e/o ad un cuscino non adatto a  noi, per questo sempre più spesso vediamo che la popolazione acquista ultimamente nuovi tipi di sistemi di riposo, realizzati in gommapiuma o lattice. Il comfort che offre questo materiale è indubbio, ma  anche questi oggetti realizzati in gommapiuma, proprio come gli altri va lavato ed igienizzato, per ridurre al minimo il rischio di allergie, vediamo allora come lavare la gommapiuma:

i guanciali in gommapiuma così come i materassi  sono appositamente studiati per ridurre al minimo il rischio di essere intaccati dagli acari, ma per un’ accortezza in più è sempre buona norma proteggerli con  delle apposite federe, questo accorgimento comunque non esclude il lavaggio vero e proprio. Solitamente sulle apposite etichette potrete trovare apposite indicazioni su come devono essere lavati questi oggetti realizzati in gommapiuma, in linea di massima potrete procedere liberando il guanciale dalla federa, spazzolarlo poi con cura, per rimuovere eventuali tracce di polvere in eccesso, poi finalmente potrete metterli in lavatrice. Meglio mettere in lavatrice più di un guanciale in modo tale da bilanciare il peso, o nel caso in cui dobbiate lavarne uno solo, potrete aggiungere al carico della lavatrice anche degli asciugamani e/o delle lenzuola. Utilizzate  sempre un detergente delicato ed impostate il programma di lavaggio per capi delicati e comunque adoperando una temperatura bassa, che non superi i 30°. Se ne possedete una, è preferibile che asciughiate i vostri guanciali in  gommapiuma all’ interno di essa, o in alternativa  al sole, durante una bella giornata, e che sia ventilata.