Come leggere le etichette degli alimenti

Quando facciamo la spesa spesso badiamo solo al prezzo oppure alla scelta  della marca senza preoccuparci della qualità di quell’alimento. Vi forniamo in quanto importante, una breve guida per spiegarvi cosa deve essere riportato e come leggere le etichette degli alimenti:

  • La quantità indica il peso netto dell’alimento privato dei liquidi di copertura
  • La categoria merceologica (es. formaggio, salume ecc..)
  • Se la categoria descrive un prodotto ( es. omogeneizzato di carne) va indicata la percentuale di quell’elento caratterizzante (es. 70 % di carne bovina)
  • Le condizioni fisiche ed il trattamento che l’alimento ha subito ( es. pastorizzato, ionizzato, affumicato ecc..)
  • L’elenco degli ingredienti deve riportare il peso (tranne per preparati di frutta e verdure) in ordine decrescente
  • Devono essere indicati eventuali elementi allergizzanti (es. noccioline, uova ecc..)
  • Deve essere indicata la data di scadenza, con la dicitura ” da consumarsi entro” se è una scadenza tassativa, con la dicitura ” da consumarsi preferibilmente entro” se puo’ esser preso come un consiglio
  • Deve essere indicato chi ha fabbricato e chi ha importato il prodotto
  • Deve esser riportato se è un prodotto biologico ( agricoltura biologica a regime di controllo Ce), ovvero se la metodologia di produzione è conforme agli standard di protezione ambientale ed animale elevati
  • L’ ontrollate che sull’etichetta sia indicato se è un organismo geneticamente modificato ( OGM), per legge il contenuto di OGM superiore allo 0,9 % deve essere obbligatoriamente indicato in etichetta
  • Deve essere indicata l’origine del prodotto ( paese o regione)
  • Deve essere riportata la tabella con i valori nutrizionali ( contenuto carboidrati, grassi ecc…).
  • Se vi sono indicazioni come ” basso tenore di grassi” devono essere riconosciute e standardizzate per la comunità europea
  • Non possono invece esser riportate in etichetta indicazioni sulla prevenzione e cura di malattie, sull’entità di perdità di peso,pareri  di singoli medici ed indicazioni ingannevoli
  • Devono essere indicati gli additivi contenuti, la loro quantità e la loro funzione ( antiossidante, colorante, emulsionante, stabilizzante, addensante, gelificante, conservante, dolcificante ed esaltatore di sapidità)