Come lucidare la macchina

Una macchina, se ben pulita e con la carrozzeria lucida può regalare, almeno per quanto riguarda l’ estetica, regalare alla propria  auto, fino a  10 anni in meno.

Se la vostra macchina allora è sbiadita, rovinata, rigata e sporca, forse è giunto il momento di darle nuova vita,  a tal proposito,  può rendersi utile un intervento di lucidatura, che potrete attuare con le  vostre mani, senza necessariamente recarvi presso un centro specializzato, spendendo molti soldi. Chiaramente si tratta di un intervento che non va effettuato troppo spesso, le sostanze impiegate infatti a lungo andare potrebbero rovinare ancor più la carrozzeria. Vediamo allora come lucidare la macchina:

i primo passo consiste nel  lavare a fondo l’ auto, magari portandola in un autolavaggio. In questo modo otteremo una superficie liscia a priva di irregolarità. Chiaramente per evitare problemi, la macchina dovrà essere pulita con detergenti specifici per automobili e non con altri tipi di detergente che utilizzate per altri tipi di superfici.

Una volta lavata  la vostra macchina, passate ad  asciugarla, con un panno  in microfibra, così eviterete di graffiare la macchina.

Una volta  sciugata, procedete con il passare uno strato di cera per automobili,per atutire ogni eventuale graffio ed imperfezione presente sulla carrozzeria della vostra macchina. A questo punto siete pronti per passare alla fase della lucidatura vera e propria, la quale dovrà avvenire mediante l’ utilizzo di un prodotto appositamente studiato per la lucidatura, da non confondersi con la cera. Procedete versando poco prodotto per volta, direttamente sulla carrozzeria della vostra auto e con un panno morbido di microfibra stendete il prodotto per tutta la grandezza dell’ auto. Poi prendete un guanto di lana, indossatelo e strofinate tutta la carrozzeria, possibilmente sempre nella stessa direzione, oppure se ne siete in possesso e desiderate ottenere un risultato davvero professionale, utilizzate una lucidatrice elettrica.