come macinare il caffè

Il caffè è probabilmente la bevanda più amata al mondo, non solo per il suo sapore deciso ricco di aroma, ma anche per le sue note proprietà, soprattutto energizzanti. In Italia specialmente, vi è un vero e proprio culto per il caffè e non vi è risveglio al mattino se non accompagnato dal profumo del caffè, preparato rigorosamente con la moka, come richiede la tradizione, o in alternativa con macchinette elettriche che si utilizzano con delle cialde, poi in altri paesi del mondo viene consumato in maniera diversa, a seconda dei gusti. Il caffè che siamo soliti consumare in Europa, prevede la tostatura e la macinazione del caffè, il quale può essere acquistato già in polvere o in chicchi ed in quest’ ultimo caso macinarlo in casa, per poi prepararlo con la macchinetta in casa per conservarne al meglio l’ aroma. Se anche voi avete queste intenzioni, vediamo insieme come macinare il caffè:

è possibile macinare il caffè in diversi modi, il primo, che è forse quello che più resta fedele alla tradizione, consiste nello schiacciare i chicchi di caffè all’ interno di un mortaio di marmo, questo metodo è chiaramente lungo e laborioso ed inoltre comporta un certo spreco di caffè che rimane intrappolato nel mortaio. In epoche più recenti è stato introdotto l’ uso del macinino che funziona a manovella, pertanto offre il vantaggio di ottenere una grana uniforme del caffè ed è possibile controllare, mediante un apposito sportellino l’ avanzamento della lavorazione. Ancora più efficace e moderno è l’ utilizzo del tritatutto o dei robot da cucina, l’ operazione consiste semplicemente nel disporre i chicchi all’ interno dell’ apposito vano ed azionare l’ energia elettrica ( alcuni modelli permettono addirittura l’ impostazione della grammatura preferita). In molti commettono l’ errore, avendo paura di danneggiare le lame del tritatutto, di schiacciare prima i chicchi con un mortaio o con l’ aiuto di un matterello, prima di trasferirli nel tritatutto, ma questo non solo fa disperdere l’ aroma del caffè, ma avremo grammature diverse, poco gradevoli.