come mangiare per aumentare il latte materno

Il latte materno è altamente nutriente per i bambini, con un equilibrio ottimale di grasso, zucchero, acqua e proteine. Tutti questi nutrienti sono essenziali per lo sviluppo fisico e mentale di un bambino, inoltre l’allattamento al seno riduce anche il rischio  di sviluppare l’asma o allergie, malattie respiratorie e otiti frequenti. Aiuta anche a sviluppare un legame fisico ed emotivo tra la madre e il bambino. Anche le madri  che allattano traggono vantaggio, come la perdita di peso più veloce e il minor rischio di depressione post-partum. Si riduce anche il rischio di cancro al seno, malattie cardiovascolari e di artrite reumatoide. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) consiglia  l’allattamento al seno fino a quando il bambino raggiunge i 6 mesi di età, ma può capitare che il latte si poco o che la donna non riesca a gestire bene l’ allattamento. In questi casi sarete opportunamente consigliati dai medici, fermo restando che potrete seguire un’ alimentazione idonea. Vediamo allora come mangiare per aumentare il latte materno:

la farina d’avena può aiutare le madri che allattano ad aumentare la quantità e la qualità del loro latte, essa infatti stimola la produzione di ossitocina, un ormone che aiuta il processo di nascita, il legame con il bambino e la produzione di latte. Inoltre aiuta a prevenire l’anemia da carenza di ferro , che è comune alle neo-mamme. Le mandorle e anche altra  frutta a guscio, come noci e anacardi, sono perfette. Le mandorle sono ricche di proteine, fibre, vitamine, minerali e antiossidanti che sono importanti per la salute generale della madre e il suo bambino appena nato. L’ olio di cocco extra vergine è anche considerato sano sia per le madri incinte e che quelle che allattano. Esso contiene acidi grassi essenziali come gli acidi grassi omega-3 che aiutano la produzione degli ormoni responsabili della produzione di latte materno. L’alto contenuto di vitamina C delle arance è importante per la produzione del latte materno e il loro consumo è ideale per rafforzare il sistema immunitario e favorire  il recupero da un aumento di peso dovuto alla gravidanza. Le uova sono ricche di proteine, luteina, vitamina B12 e D, riboflavina, acido folico e colina e l’ insieme di queste sostanze può proteggere i bambini da malattie future, promuovendo lo sviluppo del cervello.