Come mantenere la pelle giovane

La nostra pelle è la prima a subire il trascorrere degli anni, questo naturalmente se non viene curata a dovere.

Per mantenere la pelle giovane infatti è fondamentale curarla sia dall’interno che dall’esterno e iniziare a farlo il prima possibile. A differenza di quanto si possa pensare già dopo i vent’anni la pelle inizia a perdere la sua elasticità per diverse cause.
A partire dai 20 anni la nostra pelle vede un riduzione di acido ialuronico, la dilatazione dei vasi sanguigni e un’ingente formazione di radicali liberi che sono causa del danneggiamento dei tessuti.
In parole povere prima iniziamo ad agire e meglio è.

L’alimentazione

Come abbiamo accennato, per mantenere la pelle giovane è essenziale agire anche dall’interno, ovvero attraverso l’alimentazione.
E’ innanzitutto necessario seguire una dieta molto varia ma povera di cibi grassi e che contengono molte calore. Da prediligere per il bene della nostra pelle, tutti gli alimenti che contengono antiossidanti i quali sono molto utili per contrastare la formazione dei radicali liberi.
Fondamentali a tale scopo sono frutta, verdura, semi, pesce, thè verde e cereali integrali.
Ovviamente è fondamentale mantenere la pelle idratata bevendo molto e facendo il pieno di vitamina A.
Essenziali per la nostra pelle sono anche le vitamine E e C, gli omega 3 e omega 6.
Da ridurre il più possibile invece sono sigarette, zuccheri, cibi grassi, fritture e alcool.
Per fare il pieno di queste sostanze è possibile abbinare alla dieta degli appositi integratori.

Cura della pelle

Una volta stabili i rimedi “interni” vediamo invece come possiamo agire direttamente sulla pelle. La prima cosa da fare è mantenere la pelle costantemente idrata scegliendo possibilmente prodotti delicati ma che possano aiutarci a ritrovare, o conservare, l’elasticità.
Operazioni che possiamo fare periodicamente per rigenerare la pelle sono senza dubbio lo scrub, utile a eliminare le cellule morte, e la pulizia del viso utile a rimuovere periodicamente le impurità.