come mantenere la salute spirituale

Il ritmo frenetico della quotidianità ha delle conseguenze continue e devastanti sulla nostra vita, sul nostro corpo, sulla nostra salute mentale. Per combattere queste conseguenze l’unica arma è quella di mantenere una buona salute spirituale. Per farlo però è necessario aggiungere delle regole, in maniera categorica e tassativa, al nostro quotidiano. L’importante è non farsi mai prendere dagli impegni e dalla scarsità di tempo e rispettare queste regole tutti i giorni. Può sembrare un paradosso quello di dover aggiungere degli impegni che richiedono quindi del tempo per affrontare una quotidianità troppo frenetica ma non lo è! Curare la propria salute spirituale richiede avvero del tempo ma rende talmente migliore il proprio stato
d’animo e la propria forza fisica ed interiore che aumenterà di conseguenza la produttività e la capacità di affrontare le difficoltà e lo stress della vita.
Tornati a casa dopo il lavoro mettetevi in abiti comodi e create un ambiente confortevole senza tv e smartphone, prendetevi del tempo per meditare sulla giornata trascorsa, su di voi e i vostri comportamenti e sulla vostra vita in generale. A tale scopo può risultare utile tenere un diario sul quale appuntare tutte le vostre riflessioni ma badate bene che dovrete scriverlo con carta e penna senza l’ausilio di strumenti elettronici che favoriscono una scrittura rapida, affinché siano rispettati i tempi della riflessione. Al mattino invece, svegliatevi in tempo per fare dell’esercizio fisico o delle sessioni di respirazione; per una buona e salutare colazione; per prepararvi al meglio prima di uscire. Se prima di andare a letto bisogna prendersi cura della salute mentale, il risveglio è il momento del corpo. Un po’ di esercizio e la respirazione aiutano a tenere un contatto e un ascolto costante del corpo e della sua salute. Infine non trascurate mai il potere dell’amore delle persone a cui tenete. È proprio l’amore, dato e ricevuto,
che mantiene la vostra salute spirituale.