Come mantenere un segreto

Nella vita vi capiterà sicuramente che  qualcuno decida di confidarvi un segreto, ed un segreto  in quanto tale va mantenuto ed è top secret. Un segreto è una rivelazione, un atto di fiducia che  quella determinata persona ha riposto nelle vostre mani e proprio perchè  quella persona, che sia un amico, un parente, una vicina  o altro, si è fidata proprio di voi, va tutelata, anche se non vi è stato detto in maniera esplicita di ” non dirlo   a nessuno”, sappiate che dovrete farlo comunque, per una questione di rispetto verso chi ha individuato in voi il suo confidente. Spesso però, soprattutto se siamo  amanti del gossip ed un pò pettegole o ingenue, può essere davvero molto difficile, custodire quello che ci è stato “consegnato”, quindi, cerchiamo di consigliarvi, per  quanto possibile, come mantenere un segreto:

  • Una confessione,  che sia relativa  ad una relazione amorosa extraconiugale, che riguardi una terza persona, un lieto evento ecc..,  a prescindere dalla sua natura richiede una responsabilità da parte vostra che vi obbliga  al silenzio, anche se la tentazione di rivelarlo  a qualcun altro può essere forte, quindi se già   a priori , vi conoscete bene e sapete di non essere portati alla riservatezza, stoppate subito la persona che vi sta parlando, appena intuite che vuole  farvi una rivelazione shock  e con il dovuto garbo,  ringraziate per la fiducia riposta e spiegatele che proprio perché non volete deludere la sua fiducia, non intendete sapere altro per paura di non riuscire  a custodire tale segreto.  La persona in causa in un primo momento potrebbe offendersi non comprendendo le ragioni del vostro rifiuto, ma sicuramente , riflettendoci un po’ capirà ed apprezzerà.
  • Se decidete invece di rendervi custodi di certe confessioni, sappiate che dovete essere riservati  al massimo, soprattutto nella cerchia di persone che lega voi e la persona che vi ha confidato il segreto. Quindi se ad esempio il vostro confidente è un collega di lavoro ed il vostro fidanzatop non lo conosce e non ha con questi amici in comune, allora, se proprio non riuscite  a resistere o  a portare da soli il peso  di  questo segreto, vi converrà dividerlo con lui piuttosto che con un altro collega di lavoro, che potrebbe spifferare tutto .