Come mantenersi in forma con l’Hula Fit

L’Hula Fit è un corso fitness molto diffuso in America e pian piano si sta diffondendo anche in Italia, in almeno una palestra su tre si trova un corso del genere, basato fondamentalmente l’uso del conosciuto hula hoop. Questo è un attrezzo che ha visto il suo boom commerciale nel corso degli anni ’50, l’attività sportiva dell’Hula Fit tende ad unire palestra ed attività ricreative, l’hula hoop in passato, infatti, era molto utilizzato dai bambini, come gioco oppure dalle ginnaste professioniste. Oggi,invece, questo strumento viene adoperato semplicemente per tenersi in forma, divertendosi.

Il corso di Hula Fit si svolge in gruppo, fa parte della categoria del funny fitness, ossia quelle attività che sono allo stesso tempo motorie e ludiche, adatte a coloro che si recano in palestra non per piacere ma solo perché hanno bisogno di perdere qualche chilo di troppo, queste persone, trovandosi coinvolte in attività divertenti, saranno ancora più motivate a frequentare assiduamente i corsi.

Durante 10 minuti di attività fisica si possono bruciare tra le 50 e le 100 calorie, oltre ad attivare e tenere in movimento varie zone del corpo, in particolare la zona dei fianchi, punto critico di molte donne. L’Hula Fit, se praticato bene, consente di ottenere buoni risultati in tempi minori rispetto ai tradizionali corsi di aerobica, nel corso degli esercizi vengono attivati tutti i muscoli, ciò avviene grazie alla moltitudine di movimenti che vengono svolti, le persone maggiormente portate per questo sport possono anche utilizzare più di un hula hoop alla volta.

Grazie all’Hula Fit si possono tonificare e rassodare tutti i muscoli di braccia, gambe e pancia ed inoltre si diventa più coordinati nei movimenti e maggiormente capaci di restare in equilibrio, quest’ultima caratteristica collega questa disciplina ad altre, l’equilibrio, infatti, è un requisito fondamentale se si praticano sport come snowboard, sci e pattinaggio.

Una lezione di Hula Fit dura tra i 30 ed i 60 minuti, le fa da sottofondo la musica, questa può essere di vario genere, si può andare dal latino americano al rock. Il primo step di una lezione consiste nella fase di riscaldamento, il secondo prevede una serie di esercizi da svolgere con l’ausilio dell’hula hoop, durante il terzo, invece, il cerchio viene utilizzato come base d’appoggio per svolgere esercizi a corpo libero, l’ultimo step consiste nel defaticamento, questa fase consente al corpo di ritornare lentamente ad un battito cardiaco normale e di allungare le varie fasce muscolari.