Come mettere i bigodini grandi

Sapevate che, per avere dei ricci perfetti, non dovete per forza andare dal parrucchiere, ma potete rimediare tranquillamente da sole? La risposta è molto semplice: bigodini. Bigodini grandi nel caso vogliate boccoli sensuali e raffinati allo stesso tempo. Voi direte, con l’arricciacapelli ci vuole meno … vero, ma i bigodini sono il metodo che meno stressa il cuoio capelluto, cosa che non si può dire dell’arricciacapelli. Mettere i bigodini grandi da sole a casa è molto semplice. Ecco come si fa.
Il primo passo, come è naturale, è lavare i capelli. Un punto importante è applicare il balsamo sulle lunghezze, ma mai sulla radice. Sulle punte poi andrebbe applicato un po’ di olio per capelli, per  renderli più setosi, ma è una scelta opzionale. Fate bene attenzione a che i capelli siano umidi. Se volete dei ricci che non vadano via in una notte, potete aggiungere un po’ di mousse modellante. Ora, per mettere i bigodini grandi dovrete
dividere i capelli in ciocche di grandezza variabile, a seconda del risultato che desiderate. Ciascuna ciocca di capelli va avvolta nel bigodino fino alla nuca. Una volta che avrete terminato il lavoro di applicazione vera e propria, coprite i capelli con una retina, in modo da fissare il risultato,
e asciugateli. Il lasso di tempo che generalmente bisogna aspettare affinché i bigodini facciano il loro lavoro è 2-3 ore, ma se preferite potete dormirci su.  Aggiungere la lacca dopo aver sfilato i bigodini a uno a uno aiuta a garantire una resa più duratura, il che significa che la messa in piega durerà almeno un paio di giorni, ma potrebbe arrivare a una  settimana. Il lasso di tempo che ci metterebbe un riccio fatto dal parrucchiere a tornare come
prima. La differenza sta nella spesa … il fai da te è molto più economico.