Come mettere l’ autoabbronzante

La pelle abbronzata è sempre molto piacevole da mostrare, essa infatti ha il potere di rimandare  la fantasia ed i ricordi verso luoghi di vacanza, magari ritrovarsi in riva  al mare o in spiaggia a prendere il sole, questo ancor più quando si ritorna da una vacanza e la tanto agognata abbronzatura comincia  a svanire doccia dopo doccia, scoprendo un colorito pallido che ci caratterizzerà per tutto l’ inverno. Il colorito bianco etereo dona soltanto  a poche persone, quelle che magari non hanno neppure un’ imperfezione, l’ abbronzatura infatti ha anche il potere di nascondere qualche piccolo difettuccio, come il brufoletto di troppo, le occhiaie, la cellulite ecc.. Una “soluzione” molto in voga negli anni passati per avere una bella tintarella tutto l’ anno era offerta dalle lampade abbronzanti, che ancor oggi sono in utilizzo, ma la maggior parte delle persone ha preso coscienza del fatto queste lampade abbronzanti fanno male alla salute e pertanto sono sempre meno quelli che vi si sottopongono. Una valida alternativa è offerta dagli auto-abbronzanti, ovvero dei prodotti, assolutamente non nocivi per la salute che colorano la nostra pelle. In commercio è possibile  trovare svariate tipologie di prodotti auto-abbronzanti, ciascuno formulato per specifiche necessità, ad esempio esistono prodotti in grado di regalare una tintarella più o meno intensa, inoltre è possibile scegliere la modalità di applicazione, che può essere spray, in crema, liquido, in gel o addirittura in pratiche salviettine imbevute, vediamo allora come mettere l’ auto-abbronzante:

l’ applicazione dell’ auto-abbronzante non è semplicissima come potrebbe sembrare ma richiede qualche attenzione in quanto se il prodotto non viene applicato in maniera omogenea si rischia di ritrovarsi con un colorito “ a macchie”, decisamente antiestetico. Quindi per evitare problemi è vivamente consigliabile, sia che applichiate il prodotto solo su viso e collo, sia che lo applichiate su tutto il corpo che facciate prima un buono scurb, eliminando le cellule morte infatti, avrete una superfice liscia sulla quale poter stendere al meglio il prodotto, senza trascurare alcuna zona. Non eccedete con il prodotto e non usatene nemmeno troppo poco, la pelle dovrà assorbirlo ma non dovrete risultare unti. Lasciate asciugare il prodotto senza indossare gli indumenti, soprattutto se essi sono bianchi e lavatevi subito le mani dopo l’ applicazione.