Come migliorare la circolazione del sangue

La circolazione sanguigna è uno dei processi naturali più importanti del nostro organismo ed una cattiva  circolazione, può anche essere causa di mortalità, pertanto bisogna individuare le  cause di un eventuale malfunzionamento e se possibile prevenire o comunque curare gli  effetti negativi.

I problemi circolatori sono spesso associati ad una cattiva alimentazione, non è buona  norma esagerare a mangiare troppa  pasta, pane e zuccheri raffinati, in quanto questi, contengono troppi carboidrati e grassi che vanno ad accumularsi nel sangue, ostruendo i vasi ed affaticando la circolazione ed ostacolando quindi l’ apporto di ossigeno nel corpo.   Vediamo insieme quindi come migliorare la circolazione del sangue:

per prima cosa dobbiamo modificare le abitudini alimentari, evitando i cibi troppo grassi e  calorici, viceversa dobbiamo mangiare molta frutta  e verdura, in particolare gli agrumi aiutano molto in quanto  sono  ricchi di vitamina C che rafforza i  capillari. Per prevenire, la formazione di coaguli e trombi è opportuno integrare la vitamina E, che troviamo nei  semi oleosi, come quelli  di girasole, di zucca, di oliva e nella  frutta secca in generale.  Cercate di non eccedere con il consumo di sale  e  sostituitelo con altri ingredienti, come  le spezie, ogni volta che è possibile. Anche bere tanta  acqua e tisane drenanti può aiutare a  migliorare la circolazione che altrimenti sarebbe compromessa.  In consumo di cereali, ricchi di fibre, ci aiutano a  limitare l’ assorbimento di colesterolo. Per limitare il quantitativo di colesterolo nel sangue, possiamo inoltre assumere  gli omega-3, acidi contenuti nel pesce azzurro, che distruggono il colesterolo e regolarizzano la pressione.  Anche le cattive abitudini sono da evitarsi quali il fumo ed il consumo degli alcolici, i quali contribuiscono notevolmente a problemi dell’ apparato cardio- circolatorio, portando anche a problemi molto gravi per la salute.