Come misurare la massa grassa e magra del corpo

La cura del proprio corpo va intesa sia dal punto di vista della salute che da  quello estetico, è buona norma avere uno stile di vita sano, alimentarsi correttamente e praticare attività fisica.

In presenza di problematiche quali l’obesità o l’anoressia è indispensabile rivolgerci a medici specialistici, nel caso in cui desideriamo perdere un paio di chili, ritrovare la forma fisica o mantenere quella che si ha possiamo autoregolarci, magari  sapendo come misurare la massa grassa e magra del corpo:

  • La massa grassa vitale per il funzionamento degli organi è del 3% negli uomini e del 12% nelle donne, quella di deposito sottocutaneo invece è del 15% negli uomini e del 24% nelle donne. Questa percentuale deve essere tenuta sotto controllo e tenuta il più bassa possibile per non incorrere in problemi di salute. Se siete donne per calcolare l’indice di massa grassa dovrete pesarvi e misurare la vostra  altezza, a queste misure corrispondono dei valori numerici ( reperibili dalle tabelle ad hoc sulle costanti) che dovete sommare con il coefficiente relativo alla circonferenza dell’addome, da questa somma sottraete il coefficiente relativo alla statura. Il risultato sarà il vostro indice. Se siete uomini misurate il punto vita, la circonferenza del polso e confrontateli in tabella. Se la percentuale ottenuta supera di molto quella ideale, dovrete correre ai ripari
  • La massa magra è costituita dalle ossa e dai muscoli. Per misurarla se siete donne dovete misurare l’altezza, le anche e l’addome , sommate  le misure e dividete per 3. Appuntatevi le 3 misure e cercate i valori corrispondenti nella tabella delle costanti e sommate i valori di addome e fianchi e sottraetevi l’altezza. Ora calcolate il peso della parte grassa del vostro corpo (massa grassa x peso : 100) ed infine il peso  meno il peso della massa grassa (massa magra). Se siete uomini, seguite lo stesso procedimento misurando il polso invece dei fianchi