Come nascondere i capelli bianchi

Come noto, la maggior parte delle donne si tingono i capelli al solo scopo di nascondere quelli bianchi. Alcune ricorrono all’ aiuto professionale del parrucchiere più spesso di altre, le quali invece alternano il parrucchiere al fai da te. Sembra quasi che sia un’ossessione, il non mostrare neanche un solo ciuffo bianco. Negli ultimi tempi, in realtà, la moda ha un po’ sdoganato la capigliatura da vecchia signora, così mentre le più giovani, modelle in primis, si tingono i capelli di bianco, le donne oltre i 40 cercano a tutti i costi di nasconderli. Come fare per nascondere i capelli bianchi?
Viene piuttosto naturale pensare che il primissimo metodo per nascondere i capelli bianchi sia la tinta, ma non molte considerano le differenze tra i tipi di tinta. Per esempio, se hai pochi capelli bianchi, avrai bisogno di una tinta semi-permanente o tono su tono, ideale per ravvivare il colore. È utile quando i capelli bianchi ricoprono al massimo il 30% del cuoio capelluto. Il  Tè nero, pare sia l’ideale per nascondere i capelli bianchi quando la chioma originale è scura. Funziona anche per ravvivare il colore. Dovrebbe essere sufficiente applicare un infuso di tè nero sui capelli e lasciar agire per un’ora, quindi fare lo shampoo. È utile solo quando i capelli bianchi sono molto pochi. L’ hennè è una polvere di origine vegetale, presente in molti prodotti per i capelli. Per nascondere i capelli bianchi con l’hennè occorre mescolare questa polvere con l’acqua calda e lasciare agire per un lasso di tempo che può andare dai 30 ai 120 minuti. L’hennè puro, non in shampoo è varie lo trovi in erboristeria. Per scegliere la tonalità di hennè tieni conto del tuo colore naturale, magari fatti consigliare dall’ erborista.