Come nascondere i cavi

Quando entrate in una casa nuova, che avete acquistato da poco, siete sicuramente presi dai mille lavori di ristrutturazione che questa scelta comporta, inoltre dovrete scegliere i colori delle pareti, i mobili, i complementi d’ arredo, e chi più ne ha più ne metta e presi da tutto questo turbinio, può capitare che ci si scordi dei “dettagli” come ad esempio il groviglio di fili scoperti della tv, del pc, dello stereo e così via, ma se ci riflettete un attimo capirete che forse tanto di dettagli non si tratta, in quanto una casa appena ristrutturata ed arredata, davvero rischia di avere un’ aria sciatta e disordinata con i fili a  vista, oltre ad essere anche pericoloso. Vediamo allora come nascondere i cavi:

il caso più emblematico è quello del pc fisso, in quanto una volta istallato i fili esposti sono davvero innumerevoli, basti pensare che oltre ai fili del pc, probabilmente andrete ad istallare una stampante, uno scanner e quasi sicuramente il modem per collegarvi ad internet, il quale a sua volta prevende più di un filo da collegare, ecco quindi che in un men che non si dica, vi ritrovate con un groviglio di tantissimi fili. Un idea per ovviare a  questo antiestetico problema è offerta sicuramente dalla possibilità di collocare il vostro pc ( o altro aggeggio elettronico) vicino al muro, in questo modo infatti tutti i cavi potranno essere raggruppati e lagati  dietro allo schermo o nel retro della scrivania, poi posizionerete una ciabatta multi-presa ed il gioco è fatto, avrete un unico filo. Esistono anche altre soluzioni per così dire “di design”, come ad esempio gli appositi cubi raccogli-fili, all’ interno dei quali vengo immessi tutti i fili interessati per poi richiuderlo da un lato, oppure potreste optare per i binar nascondi-fili, i quali sono chiaramente più costosi, ma il risultato finale è davvero ottimo ed ordinato.