Come nascondere un pilastro in salone

Di solito non si vedono, seppure siano fondamentali, ma alle volte vengono messi proprio nel punto in cui danno più fastidioso … parliamo dei pilastri, naturalmente, o colonne che dir si voglia. Come nascondere un pilastro? Specie se si trova in una posizione particolarmente scomoda. È chiaro che non puoi spostarlo, ne andrebbe della stabilità dell’edificio, quindi devi tenertelo, ma se si si riesce a trovare una soluzione adatta, possiamo addirittura valorizzare il  nostro pilastro in salone. Ti spieghiamo allora  come fare a risolvere questo problema in apparenza insormontabile. Come nascondere un pilastro in salone:

per nascondere un pilastro in salone, specie se si trova giusto nel bel mezzo della stanza, puoi girarci intorno, piuttosto letteralmente, posizionando l’arredamento attorno al pilastro in modo da includerlo nella stanza invece che cercare inutilmente di ignorarlo. Con una libreria, un tavolo alto e magari un divano l’effetto bistrot è assicurato.  Colore. Semplice e veloce. Da che la tintura è stata inventata, i colori rendono sempre tutto migliore,
anche un pilastro in salone. Colorarlo significa integrarlo nell’ arredamento senza spendere nulla, al di là del costo dei prodotti.  Un’idea carina per nascondere il pilastro in salone può essere aggiungere due librerie, magari in metallo ai lati, così che il pilastro vada a formare uno scaffale eccentrico invece che un’irritante aggiunta all’ arredo. Molte cucina hanno l’isola o la semi-isola, tu potresti averla semplicemente aggiungendo un bancone di marmo, così da nascondere il pilastro in salone e aggiungere qualcosa di particolare al tuo arredamento, stupendo gli amici. Che sia una libreria o semplicemente una teca dove riporre i tuoi oggetti da metter in mostra, inglobarvi il pilastro, così che sembri messo lì apposta può essere un buon metodo per nasconderlo, senza faticare troppo.