Come organizzare l’armadio

Organizzare l’armadio può sembrare un’impresa ardua perché per quanta cura ci si metta a sistemare pantaloni, t-shirt o camicie ben presto “si ricade” nel solito caos, con pile e pile di vestiti che rischiano di cadere da un momento all’altro.

Ecco perché quando si cerca di mettere ordine nell’armadio, è indispensabile farlo con una certa “razionalità” avendo anche il coraggio di liberarsi di tutti quei capi che non si utilizzano più e che, spesso, conserviamo inutilmente.

 

Come organizzare l’armadio: la “strategia” vincente

La prima cosa da fare, quindi, per organizzare al meglio il vostro armadio è disfarsi di tutti i capi di abbigliamento e gli accessori che non utilizzate più; accumulando di stagione in stagione capi che non indossate più, non fate altro che riempire il vostro armadio di vestiti inutili che non fanno altro che ingombrare e creare disordine.

Altra regola vincente per mantenere l’armadio sempre in ordine è di riporre i capi stagionali, avendo la cura di conservarli in apposite scatole di plastica per indumenti che potete riporre sotto il letto, sull’armadio o in un ripostiglio.

Per i capi “evergreen”, ovvero quelli che possono essere utilizzati in stagioni diverse, il consiglio è di suddividere i capi per colore, tipologia e tessuto. Riponete, dunque, i vestiti nell’armadio ordinandoli per lunghezza, colore e occasione d’uso, dedicando uno spazio specifico ad ogni capo. In questo modo non solo riuscirete a mantenere l’armadio in ordine ma riuscirete anche ad organizzarlo al meglio, in quanto saprete sempre dove trovare cosa.

Nel caso in cui lo spazio che avete a disposizione nell’armadio è davvero insufficiente, allora vi suggeriamo di acquistare una cassettiera o un stand appendiabiti; ricordatevi di non piegare mai i capi che dovrebbero essere appesi e di riporre sempre i capi più pesanti sul fondo mentre quelli più leggeri vanno messi in cima.

Per quanto riguarda gli accessori, come le borse, le cinture, le sciarpe e così via, si suggerisce di non tenerli mai nell’armadio ma di acquistare degli appositi contenitori grazie ai quali potrete mantenere più facilmente in ordine i vostri accessori senza ingombrare inutilmente l’armadio.

 

Come organizzare l’armadio: qualche consiglio

Per quanto concerne il “materiale” si consiglia di preferire sempre le grucce di plastica, di legno o quelle ricoperte di stoffa alle grucce in metallo che risultano meno resistenti. Molto utili sono anche i portabiti, indicati soprattutto per conservare capi “delicati” come giacche o camice, e i porta cinture e porta foulard, grazie ai quali terrete tutto in ordine guadagnando parecchio i termini di spazio.

Tra gli altri oggetti indispensabili per mantenere vestiti e accessori in ordine ci sono anche i portacravatte, i contenitoti appositi per l’intimo e le scarpiere.