come organizzare un apericena

Un ottima alternativa alla classica cena e un eccellente modo per trascorrere del buon tempo con gli amici, l’ apericena è un appuntamento che non può mancare nella vostra settimana.

La prima regola essenziale da seguire per chi vuole organizzare un’ apericena a casa è quella di proporre pietanze che si possano preparare prima così che il padrone o la padrona di casa possa godersi il tempo con gli ospiti. Un suggerimento? Insalate di pasta d’estate e zuppe di cereali e legumi d’inverno.

È importante inoltre che i vostri amici possano servirsi da soli senza temere di sporcare la tavola o fare altro danno e sopratutto regolando in piena autonomia le porzioni. Per far si che questo accada, le pietanze porzzionate devono essere molto piccole: meglio che ne prendano due piuttosto che sentire l’imbarazzo di doverle lasciare nel piatto. Per questo dei rotoli di pasta sfoglia possono esservi sicuramente d’aiuto. Non potete immaginare quante cose si possono fare, in pochissimo tempo e con risultati belli a vedere e molto originali.

Non fate mancare ai vostri ospiti torte salate, rigorosamente già tagliate in spicchi e pizze di vari gusti (anche in questo caso fate le classiche pizzette tonde oppure se preferite farle grandi, tagliatele a quadratini e servitele in un vassoio da portata).

La cosa di solito molto apprezzata da chi è solito fare apericene è la scelta che deve accontentare tutti i gusti e tutti gli sfizi del palato. Un buon consiglio dunque è quello di alternare pietanze più gustose e pesanti, come ad esempio rustici e fritti, a pietanze più leggere, come il cus cus o delle verdure crude o grigliate.

Non dimenticate infine le bevande. Anche in questo caso la varietà è d’obbligo ma per evitare di spendere molto proponete dei coktail che riprendono in toto o in parte quelle bibite che proprio non possono mancare come vino bianco o rosso e prosecco.