Come organizzare un catering

Il termine inglese catering, ha a che fare con i rifornimenti di cibo, pertanto rende bene l’ idea dei quantitativi abbondanti di cibo che servono ad esempio nelle mense scolastiche, a bordo delle navi etc..

Questa concezione del catering però negli anni è un pò cambiata, infatti ora si è  soliti parlare  di catering  anche   e soprattutto in occasione di matrimoni, feste di compleanno etc…

Esistono delle vere e proprie  ditte  che  si occupano a 360 °  del catering, dal cibo, agli allestimenti e della gestione dell’ evento e possono essere più o meno cari  a  seconda della  fama che  si è costruita un marchio piuttosto che un altro  e  si può arrivare anche  a  spendere molto se il servizio è  di buona  qualità.  Ma  avete mai pensato  di provvedere voi stessi, risparmiando molto? Vediamo insieme quindi come  organizzare un catering:

se avete optato per il noleggio di una sala e magari già avete speso abbastanza, potreste pensare alla gestione del catering,  in questo modo eviterete sprechi inutili e farete bella figura con i vostri ospiti quando gli racconterete che avete preparato tutto con le vostre mani.

Per prima cosa dedicatevi agli allestimenti della  sala, potreste utilizzare ad esempio  delle  tovaglie   di carta, dei  segnaposto e  dedicarvi  soprattutto alla preparazione  di scritte augurali rivolte al festeggiato e potreste anche  appendere dei palloncini colorati qua e la.

Posizionate poi  sui  tavoli qualche  ciotola dove  all’ interno di ognuna  avrete messo patatine   di gusti  diversi, noccioline, salatini, pop corn ecc.. Chiaramente se   tra i vostri ospiti  vi fossero persone  che  soffrono  si  qualche intolleranza specifica o  ad  esempio sono vegani, sarà  sicuramente consigliabile pensare anche  a loro.

All’ arrivo  di tutti gli ospiti sfornate delle teglie di pizza o di pasta al forno da porzionare al momento, belle calde. Poi potreste prevedere rei rustici e dei classici tramezzini.  Se gli invitati non sono molti, potreste anche preparare un secondo come ad esempio delle salsicce che servirete poi con delle patatine fritte oppure delle verdure.

Infine non potranno mancare dolci  e torta.