come organizzare un terrazzo

Il terrazzo è quella parte della casa dove vivere piacevoli momenti di relax, lontani dal tran tran della vita quotidiana e del lavoro. È il posto della casa dove poter condividere momenti piacevoli di assoluto benessere e divertimento con la famiglia, il patner o gli amici. Ma affinchè non diventi un incubo difficile da tenere pulito ed ordinato ma sopratutto per far si che gli spazi vengano gestiti in maniera tale da soddisfare le vostre esigenze, è necessario prestare molta attenzione alla fase di progettazione dell’arredamento. Vediamo insieme allora come organizzare un terrazzo:

per prima cosa infatti è consigliabile prendere le misure degli spazi così da rendersi bene conto di cosa effettivamente è possibile realizzarci. Subito dopo stilate una lista delle vostre preferenze: avere uno spazio dove sorseggiare il caffè tutte le mattine, piuttosto che un barbecue per fare grandi grigliate con amici; uno spazio dove coltivare piccoli ortaggi ed erme aromatiche o i più bei fiori di stagione.

Insomma anche se il terrazzo è molto grande è meglio che abbiate le idee chiare su cosa volete non solo dal punto di vista estetico ma anche e per lo più funzionale così possiate godere in pieno di quegli spazi. A maggior ragione se i metri quadri a vostra disposizione sono esigui dovrete dare sfogo a tutto il vostro ingegno per realizzare il vostro angolo di paradiso.

In linea teorica è comunque opportuno prevedere un gazebo centrale, in muratura o ferro battuto, sotto il quale sistemare un tavolo da pranzo tondo o rettangolare a seconda dello spazio a vostra disposizione. Lungo uno dei bordi esterni, magari quello confinante con altri terrazzi, fate crescere un gelsomino rampicante che garantirà una privacy maggiore ed un profumo inebriante tutto l’anno, oltre ad essere veramente molto bello da vedere.

Non vi resta che sistemare dei vasi nei quali piantare delle erbe aromatiche utili in cucina. Per farlo in spazi esigui esistono migliaia di suggerimenti, quindi sbizzarritevi!