Come ossigenare la pelle

Ossigenare la pelle, soprattutto  quella del viso è un’ esigenza che si avverte soprattutto in primavera, quando avvertiamo l’ accumularsi sul nostro viso del grigiore invernale e delle cellule morte, che spesso  sfociano nelle impurità. La pelle impura  è uno degli problemini peggiori soprattutto degli adolescenti, essendone maggiormente soggetti, vediamo quindi un proliferare di brufoli, punti neri, comedoni, pelle grassa e lucida e pori dilatati. Se anche voi allora avvertite l’ esigenza di un rinnovamento cellulare, vediamo insieme come ossigenare la pelle:

per purificare i pori per prima cosa bisogna agire dall’ interno, cercando di prevenire questi problemi, se infatti ci abbuffiamo al fast food, mangiamo tanta cioccolata, fritture e leccornie varie, ricche di grassi, sicuramente andiamo a favorire l’ insorgenza dei brufoli e soffochiamo letteralmente la nostra epidermide. Per riossigenare i pori quindi mangiamo  invece molta frutta, verdura e cibi salutari, pare inoltre che il consumo di clorofilla, aiuti molto l’ ossigenazione, via libera quindi a  spinaci, verdure a foglia verde, tarassaco, calatogna e l’ erba di grano, se preferite, anche sotto forma di integratori.

Per ossigenare la pelle è altresì molto importante curare poi la quotidiana igiene della pelle, la quale dovrà avvenire almeno due volte al giorno e con prodotti specifici, formulati ad hoc. Se  siete ragazze ed amate truccarvi, alla sera poi, non dimenticate mai di struccarvi e di applicare una crema specifica per pelli acneiche. Una volta  a settimana poi, eseguite uno scrub profondo dell’ epidermide che aiuti il rinnovo cellulare e soprattutto nella rimozione delle cellule morte.

Infine, potreste anche decidere di sottoporvi ad un trattamento estetico mirato presso la vostra estetista di fiducia, la  quale sicuramente saprà suggerirvi il trattamento più indicato per le vostre esigenze di ossigenazione della pelle.