come ottenere la disoccupazione

L’indennità di disoccupazione è un istituto a favore dei soggetti che si trovino in uno stato di disoccupazione involontaria per licenziamento, giuste dimissioni o per eventi temporanei non causati dal lavoratore ne dal datore di lavoro. Di solito questa indennità viene erogata sotto forma di sussidio.

Già nella definizione di questo istituto si possono comprendere i requisiti essenziali per ottenere tale sussidio che dopo l’attuazione delle nuove leggi sul lavoro ha preso il nome di Naspi.

Elenchiamoli comunque:

*Stato di disoccupazione involontaria;

*Requisito contributivo;

*Requisito lavorativo.

Potranno chiedere la Naspi i seguenti lavoratori, che hanno perso il posto involontariamente:

-apprendisti;

-dipendenti della pubblica amministrazione con un contratto a tempo determinato (ATTENZIONE: per i dipendenti a tempo indeterminato delle pubbliche amministrazioni non è prevista, così come per gli operai agricoli a tempo determinato o indeterminato);

-personale artistico con contratto subordinato a tempo determinato;

-soci lavoratori di cooperative con un rapporto di lavoro subordinato.

Se rientrante in queste categorie potete procedere con la richiesta. Come fare? È molto semplice. Per prima cosa recatevi al Centro dell’Impiego ed iscrivetevi alle liste dei disoccupati; poi recatevi ad uno sportello INPS e fatevi dare il PIN per collegarvi alla piattaforma oniline.

La domanda di disoccupazione deve avvenire entro 68 giorni dalla perdita del posto di lavoro e deve essere fatta online sul sito dell’INPS per questo vi serve il PIN.

Eseguire il login nell’area dei Servizi online del sito ufficiale dell’Inps; selezionare “Invio domande di prestazioni a sostegno del reddito” e poi cliccare sulla dicitura “Naspi”, che comparirà sulla barra di sinistra; una volta entrati in questa sezione dovrete cliccare su “Indennità di Naspi” e poi su “Invio domanda”.

Vi comparirà una schermata con diverse informazioni in merito alla vostra situazione: dati anagrafici, motivi del licenziamento, attività lavorative svolate. Controllate tutti i dettagli di queste informazioni con attenzione.

Ora potete procedere con l’invio delle domanda di disoccupazione, mediante la quale verrà richiesta l’indennità.