come perdere i fianchi

Perdere i fianchi è uno dei desideri più ricorrenti delle donne, soprattutto le suddette sono mediterranee o comunque amanti della buona cucina. E’ molto diffusa una certa rotondità localizzata proprio in quella zona, a maggior ragione se durante le feste ad esempio ci siamo date molto da fare a tavola! In effetti, è inutile nascondersi dietro ad un dito, se è vero infatti che vi sono donne più predisposte di altre ad avere fianchi pronunciati, è anche vero che spesso influisce maggiormente ( o aggrava una predisposizione) il cattivo stile di vita. Se anche voi allora siete stufe di vedervi con dei fianchi piuttosto grossi e desiderate rimodellare quelle zone, vediamo insieme come perdere i fianchi:

dal momento che sul fattore genetico purtroppo non possiamo fare nulla, l’ unico aspetto sul quale possiamo agire è sul nostro stile di vita. In particolare si tratterà di avere un’ alimentazione sana e varia, ricca di frutta e verdura soprattutto, poi bisognerà ridurre il più possibile il consumo di alimenti troppo grassi e/o calorici, inoltre sono da sconsigliare ( almeno per i primi mesi) fritture e dolci. Oltre all’ alimentazione anche l’ attività fisica è di fondamentale importanza per perdere i fianchi. Il tipo di allenamento più indicato è il cardio-fitness, quindi via libera a tapis roulant, cyclette, ellittiche ecc.. Se invece il vostro grado di allenamento è piuttosto scarso, allora dovrete abituarvi gradualmente prima con delle camminate a passo veloce per poi passare man mano alla corsa vera e propria. Esistono inoltre anche degli esercizi mirati alla perdita dei fianchi. In particolare, dopo il riscaldamento potreste porre un piede in avanti rispetto all’ altro e scendere con il corpo verso il basso, toccando a terra con il ginocchio, poi risalirete e ripeterete l’ esercizio più volte, prima da una gamba e poi dall’ altra.