Come piantare un vigneto

Se avete la fortuna di possedere un piccolo appezzamento di terra, anche di 250-300 metri quadri ed avete una discreta esperienza in campo agrario potreste decidere di sfruttarlo piantando un vigneto ricavando così una piccola produzione ( ad uso privato) di uva e volendo di vino. Sappiate che sarà un lavoro piuttosto impegnativo ma che potrebbe regalarvi delle soddisfazioni, vi spieghiamo pertanto come piantare un vigneto:

  • Il primo passo da compiere in merito è quello di accertarsi che il terreno è idoneo a questa produzione. Potrete verificarlo voi stessi se ne avete le competenze, oppure affidarvi ad un perito agrario o una persona di fiducia esperta nel settore.
  • Una volta che avrete appurato che si tratta di un terreno adatto per un vigneto dovrete preparare il terreno. La preparazione del terreno deve essere fatta in autunno. Cominciate a dissodare il suolo con un motocoltivatore se lo possedete oppure fare il lavoro a mano con l’ aiuto di un badile scavando solchi di 30- 40 cm. di profondità per rinfrescare il terreno.
  • Dopo questa operazione vi toccherà concimare il terreno. La soluzione ideale e più economica è il letame oppure l’utilizzo dell’ humus e dovrete rastrellare il terreno, compattando infine la superficie.
  • Terminata questa fase preliminare in inverno dovrete costruire la struttura sulla  quale si poggeranno le prime piante. Procedete conficcando nel terreno dei pali fino ad un metro e mezzo di profondità, distanti tra loro 4 metri circa. I pali ben piantati e fermi devono  avere un’ altezza minima di 1, 80 cm. ed un diametro di 5 cm ( i pali posti alle estremità avranno un diametro di 10 cm.).
  • Fissate a questo punto il filo di ferro ( filari) tra i pali. Il primo deve distanziarsi dal suolo di 80 cm., poi salendo la distanza sarà di 40 cm.
  • Ora che la struttura è pronta e salda piantate le barbatelle ( piantine ) che devono possedere necessariamente lunghe radici per resistere al meglio. Potete acquistarle o potrà regalarvele qualcuno che come voi si dedica a questo tipo di coltivazione.