come piegare le lenzuola con gli angoli

Le lenzuola dotate di angoli elasticizzati sono molto comode, essendo pre-formate, esse infatti ci consentono di rifare il letto in tempi rapidi e in maniera precisa, evitando quei fastidiosi mucchietti di stoffa da accantonare alla men peggio sotto il materasso. Queste lenzuola nascono proprio con l’ intento di agevolare quelle persone che vanno di fretta e/o non sono particolarmente abili con le faccende domestiche, ma se da un lato queste lenzuola ci agevolano nel rifare il letto, quando invece le dobbiamo piegare dopo il lavaggio, può essere davvero complesso. Solitamente abbiamo la cattiva abitudine di ripiegare molto alla buona queste lenzuola ma chiaramente se queste non vengono ripiegate con cura, rischiamo di sprecare spazio prezioso nei nostri armadi e di avere questo sempre in disordine e le lenzuola stropicciate. Per ovviare a questi inconvenienti allora, vediamo insieme come piegare le lenzuola con gli angoli:

Dopo aver lavato il vostro lenzuolo, se non vi va di stirarlo, non strizzatelo troppo prima di farlo asciugare al sole, poi una volta asciutto, reggetelo dal lato più lungo e reggete gli angoli con le mani, ricordando che il lato superiore dovrà trovarsi verso di voi. Poggiate l’angolo che reggete con la mano destra sotto quello che reggete con la mano sinistra, fateli combaciare e reggeteli insieme con la mano sinistra. Con la vostra mano destra reggete l’ angolo ancora libero ed infilatelo sotto gli altri due. Ora con la mano destra recuperate anche l’ultimo angolo ed infilatelo sotto gli altri tre. A questo punto sistemate le estremità del lenzuolo rimaste. Stendete per bene e tirate i bordi che si trovano sotto agli angoli che avevate sistemato. A questo punto stendete il lenzuolo su un piano d’ appoggio e ripiegate gli angoli con i bordi verso l’ interno. Ripiegatelo ora in tre parti assicurandovi che gli angoli rimangano uniti tra loro. Ripiegatelo nuovamente allineando i bordi. Riponete pure il vostro lenzuolo.