come preparare dei pasticcini con gli anacardi

Gli anacardi  sono un tipo di frutta secca non troppo utilizzata nel nostro Paese, ma  sono davvero buonissimi ed hanno  anche delle proprietà benefiche per l’ organismo, infatti gli anacardi aiutano le ossa a non sviluppare l’ osteoporosi, a prevenire la fragilità vascolare,i problemi articolari e il colesterolo alto, inoltre  pare che  aiutino  a contrastare il diabete  ed a  rafforzare la vista . Se allora intendete  provare  questa frutta secca, potreste preparare dei  golosi dolcetti, vediamo insieme quindi, come preparare dei pasticcini con gli anacardi:

 

Quale miglior modo allora  di consumare le nocciole se non preparando dei deliziosi pasticcini, da assaporare magari  a colazione?

per preparare 40 pasticcini vi servirann0

400 gr di anacardi al naturale
400 gr di zucchero
100 gr di albumi
2 cucchiaini di essenza di vaniglia
100 gr di anacardi per decorare.

Dopo aver preparato tutti gli ingredienti, cominciate pure a preparare i vostri pasticcini tritando gli anacardi al naturale sgusciati con lo zucchero in un mixer, fino ad ottenere una farina molto fine. Ora aggiungete gli albumi e l’aroma di vaniglia e mescolate per bene tutti gli ingredienti  fino ad ottenere una  sorta di panetto bello compatto.

Ora prendete una tasca per pasticciere e trasferitevi all’ interno il composto ottenuto disponetelo  a ciuffetti direttamente sulla placca da forno rivestita di carta da forno. Su  ogni pasticcino disponete un  anacardo.

Lasciate asciugare i pasticcini per circa 10 ore prima di cuocerli, poi preriscaldate il forno e cuocete pure a 180 gradi, per una decina minuti.

Non eccedete con la cottura  altrimenti i pasticcini diventeranno duri, essi dovranno  avere un guscio appena croccante ma l’ interno dovrà essere bello morbido.

Prima  di mangiarli fateli raffreddare altrimenti potrebbero sbriciolarsi e risultare poco compatti.

Per un tocco ancora più goloso, li potreste servire con una coppetta di panna montata.