Come preparare il ketchup piccante in casa

 Il ketchup è una salsa a base di pomodoro molto nota e soprattutto associata nel nostro immaginario alle pietanze da fast- food americani, in effetti questa salsa che in realtà ha origini orientali ( dove veniva preparata con l’ aggiunta di pesce), viene solitamente utilizzata per condire le patatine fritte, gli hamburger, hot dog, panini, crocchette di pollo, chele di granchio ecc.. I supermercati ne sono fornitissimi e potete trovare ketchup di tutte le marche, dolci e piccanti, ma perché non provare a cimentarsi nella sua preparazione da soli? Vediamo in particolare  come preparare il ketchup piccante in casa:

per prima cosa procuratevi tutto il necessario per preparare la ricetta, ovvero 100 ml di olio extra-vergine di oliva, una carota, 1 gambo di sedano, una cipolla, uno spicchio di aglio, 5 peperoncini, 800 g. di polpa di pomodoro, chiodi di garofano q.b., timo q.b., cannella q.b., 100 ml di aceto di vino, 1 foglia di alloro, un cucchiaino di maizena, 100 g. di zucchero, un cucchiaino di sale, 1 cucchiaino di senape in polvere, un pezzetto di radice di zenzero.

Con tutti gli ingredienti pronti cominciate la vostra preparazione con un trito di cipolla, sedano ed aglio che disporrete in una padella nella quale avrete messo  a riscaldare dell’ olio, insieme al peperoncino,  dopo qualche minuto aggiungete la polpa di pomodori, l’ alloro, il timo, la cannella e la radice di zenzero grattugiata e lasciate cuocere per circa una mezzora  a fiamma bassa mescolando di tanto in tanto. Nel frattempo sciogliete la maizena in un goccio d’ acqua ed aggiungetela in pentola, unendo anche l’aceto di vino, la senape in polvere, lo zucchero ed il sale e lasciate cuocere per un’ altra ora, se notate che si secchi troppo aggiungete dell’ acqua tiepida. Quando la cottura sarà ultimata e non avvertite più odore forte di aceto, potrete inserire nella pentola il frullatore ad immersione, per rendere il composto completamente liscio e cremoso.