come preparare la polenta con le salsicce

La polenta con le salsicce è un piatto tipico della tradizione  culinaria del nord Italia, ma è amatissimo in tutto il paese. Si tratta di un piatto da servire ben caldo, quindi perfetto per la  stagione invernale, quando abbiamo voglia di riscaldarci nelle giornate più fredde e piovose dell’ anno. La polenta oltre ad essere buonissima,è anche un piatto completo  e  che  si prepara in pochissimo tempo, pertanto, possiamo preparala anche poco tempo prima dell’ orario di cena. Se siete curiosi di assaggiare questa ricetta allora, vediamo nel dettaglio come preparare la polenta con le salsicce:

  • per prima cosa dovremo procurarci tutto il necessario per 2 porzioni, ovvero:
  • 150 g di farina di mais
  • 1/2 l di acqua
  • 200 g di salsicce
  • 100  di fontina
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • sale q. b.
  • pepe q.b.
  • olio evo q. b.

Dopo aver preparato tutto l’ occorrente, mettiamo a riscaldare l’acqua a una fiamma alta fino all’ ebollizione. A  questo punto, abbassiamo la fiamma al minimo e versiamo la nostra polenta delicatamente, a pioggia, poco per volta, preoccupandoci di mescolare per bene, in maniera continua con il nostro cucchiaio di legno. Alziamo la fiamma a fuoco medio e facciamo sobolire la polenta. Non alziamo troppo la fiamma altrimenti si creeranno dei grumi. Intanto, in un’ altra padella, facciamo rosolare le salsicce sbriciolate con un filo d’olio e teniamo da parte il formaggio tagliato a cubetti, il parmigiano grattugiato e una presa di pepe, mescolati insieme. Continuare la cottura della polenta per 5  minuti a fiamma bassa.  Quando la polenta inizia ad addensarsi, occorre girare per bene, per evitare che si attacchi sul fondo. Dopo circa 40 minuti, quando il mais è ben cotto e la polenta si stacca dalle pareti della pentola, sarà pronta.  Aggiungere quindi la salsiccia sbriciolata, i formaggi e il pepe e  mescolate per bene. Per un consumo immediato, rovesciamo la nostra polenta su un tagliere di legno, lasciandola rassodare per un paio di minuti e poi tagliamola a fette. Se invece preferite mangiarla cremosa, impiattate direttamente.