come preparare le patate

Le patate sono dei tuberi particolarmente amati in cucina, sia per il buon sapore che per la versatilità di utilizzo. Questi tuberi, apprezzati da grandi e bambini sono ricchi di carboidrati, vitamine, fibre  e sali minerali, possiamo definirli pertanto, un alimento quasi completo. Le modalità di preparazione delle patate sono davvero tante, tra le più amate ci sono sicuramente le patatine fritte, a purè, al forno, all’ insalata ecc… Vediamo nel dettaglio allora come preparare le patate:

le patatine fritte sono le più amate, per prepararle basta pulirle, affettarle il più sottilmente possibile e friggetele in abbondante olio per friggere bel caldo, quando poi sono belle dorate le prelevate dall’ olio e le lasciate assorbire l’ olio in eccesso poggiandole su qualche  strappo di carta assorbente, quindi salate e  servite calde, magari con qualche salsina d’ accompagnamento. Un altro modo di preparare le patate molto diffuso e meno calorico del primo è al forno, in questo caso potreste servirle per accompagnare dei secondi piatti, come  le  salsicce o il pollo. Anche in questo caso le laverete, sbuccerete e taglierete a  spicchi o a  cubetti e le sbollenterete prima per qualche minuto in acqua bollente e poi le disporrete in un a pirofila  con olio e  spezie, poi lasciate cuocere per un’ora, magari rigirandole  di tanto in tanto e  servitele  belle calde. Possiamo preparare anche le patate  con pomodori e  cipolla, si tratta di un contorno tipico della Basilicata, che  si prepara ungendo una pirofila nella  quale disporre cipolle  e pomodori tagliati a  rondelle, quindi si aggiungono le patate, della mollica di pane sbriciolata sale, pepe, pecorino grattugiato e poi cuocete in forno a  180° per un’ ora.