come preparare lo zampone

Lo zampone è un golosissimo insaccato che  si prepara direttamente nella zampa del maiale. Il suo sapore è molto intenso  e  corposo e la  sua consistenza è  decisamente grassosa, insomma una di quelle pietanze che, o la  si ama o la  si odia! Lo zampone  è  decisamente calorico, ma come da tradizione, non possiamo non mangiarlo, almeno a  Capodanno, soprattutto a mezzanotte, insieme alle lenticchie, affinchè sia di buon auspicio, soprattutto pare che porti lauti guadagni! Scopriamo insieme allora come preparare lo zampone:

La  ricetta classica dello zampone  di capodanno è  quella con le lenticchie, come da tradizione, vi occorreranno uno zampone precotto, 1 cipolla, 1 costa di sedano, burro 20 g ,olio d’oliva 5 cucchiai, brodo q. b. e lenticchie 300 g.

Dopo aver predisposto gli ingredienti, cominciate a preparare la ricetta facendo cuocere lo zampone  all’ interno di una pentola riempita con acqua fredda, seguendo le istruzioni riportate sulla confezione. Mentre lo zampone si cuoce, potrete  dedicarvi alla preparazione delle lenticchie, precotte o lasciate a bagno per un paio di ore in una ciotola con dell’ acqua. Cominciate  a preparare le  lenticchie da un trito sottile di sedano e cipolla e lasciatelo rosolare in una pentola antiaderente con l’olio e il burro per qualche minuto, poi aggiustate di sale e pepe. Ora potrete aggiungere le lenticchie, quindi fatele cuocere al massimo, per un paio di minuti, poi aggiungete il brodo caldo  poco alla volta e coprite la pentola con le  lenticchie con un coperchio, quindi lasciate cuocere a fuoco medio per circa 30 minuti. Quando lo zampone avrà terminato la cottura, aprite la confezione, facendo attenzione alla fuoriuscita del vapore e tagliatelo a fette, quindi servitelo ben caldo, accompagnandolo con le lenticchie.