come preparare un decotto anti-acne

La pelle grassa, con tendenza  acneica, è un fastidioso inestetismo, con il quale   si trovano  a combattere molte  persone, soprattutto molto  giovani.  Con l’  arrivo dell’ adolescenza infatti, molti sono i cambiamenti  che interessano l’ organismo, soprattutto di tipo ormonale. Questi cambiamenti, si riflettono molto  sulla pelle, minandone la bellezza. Il sebo prodotto in eccesso dalle ghiandole  sebacee, finisce per ostruire i pori, favorendo l’ insorgere degli odiosi brufoli  e punti  neri. Inoltre la pelle, soprattutto nella  zona T (fronte, naso  e mento)  appare lucida e unta, compromettendo anche la riuscita e la  durata del make  up. Oltre all’ utilizzo  di creme  specifiche, fortunatamente possiamo fare molto per contrastare questi inestetismi, anche  preparandoci  dei  decotti  depurativi. Scopriamo insieme nel dettaglio allora, come preparare un decotto anti-acne:

vi sono alcune piante,  come la bardana, l’ortica e la salvia, che  sono molto  utili  a purificare l’ organismo  e  quindi  anche la pelle impura. La bardana  in particolare, aiuta  a limitare la  secrezione sebacea, inoltre ha un’azione antibiotica  e antibatterica, utile  quindi,  contro i brufoli. L’ ortica è depurativa e  disintossicante, perfetta  quindi anche quando la pelle grassa è  dovuta  agli eccessi a  tavola. La salvia ha un effetto detergente  e purificante  sulla pelle. Quindi usate insieme  queste tre piante, hanno una vera funzione  detox, molto utile  per la pelle. In particolare vi occorreranno 10 g di radice di bardana, 5 g di foglie di ortica, 5 g di  foglie di salvia e 1/2 lt di acqua.  Potrete trovare questi ingredienti essiccati nelle  erboristerie più fornite. Quindi riempite una pentola  con l’ acqua. Versate all’ interno le erbe, portate il tutto sul fuoco e lasciate  bollire per un quarto d’ ora. Quando avrete finito, filtrate il vostro decotto  e  bevete. L’ ideale è bere  questo decotto ogni giorno, la mattina  a   digiuno, per ottenere risultati apprezzabili.