come preparare un dentifricio fatto in casa

Sono sempre più le  persone che  amano realizzare in casa i prodotti per l’ igiene e la cura della persona ed i motivi  sono molteplici. Prima di tutto, possiamo realizzare un prodotto che  contenga ingredienti assolutamente naturali e che non fanno male alla  salute, a  differenza di alcuni prodotti chimici, i quali se da un lato sono in grado di mantenere alcune promesse, dall’ altro il costo in termini di salute da pagare sono spesso troppo alti. Inoltre abbiamo la possibilità  di personalizzare a nostro piacimento  questi prodotti andando ad agire su problematiche mirate, permettendoci inoltre di risparmiare un bel pò  di soldi. Se avete voglia anche voi di cimentarvi allora, vediamo nel dettaglio come preparare un dentifricio fatto in casa:

un primo dentifricio realizzabile in casa, in maniera molto semplice, consiste nel tritare in un mixer delle erbe  aromatiche adatte a rinfrescare l’ alito, perfette saranno ad esempio la menta, la salvia ed il rosmarino. A questo trito andremo ad aggiungere un cucchiaio di sale fino, quattro cucchiai di bicarbonato di sodio, tre  cucchiai di acqua ossigenata, mescolate tutto con cura e conservatelo in un barattolino  di vetro. Chiaramente non contenendo conservanti, questo prodotto si  conserverà per un periodo limitato di tempo. In alternativa, possiamo preparare un altro dentifricio homemade, stavolta ad azione molto sbiancante, pertanto se ne consiglia l’ utilizzo alternato per non rovinare lo smalto dei denti, si tratta di frullare insieme un cucchiaino di sale fino, mezza  tazza di bicarbonato di sodio, due cucchiaini di limone e mezza tazza di acqua.