Come prepararsi al parto cesareo

Aspettare un bambino è una fase nella vita dei futuri genitori estremamente importante, è  se è piacevole da un lato in quanto sta per arrivare un bambino, dall’ altro può esserci qualche piccola paura ( o  anche grande in certi casi) paura per il parto. La donna in particolare che dovrà materialmente dare alla luce il piccolo potrà partorire o in maniera naturale ( che può avvenire in casa o in ospedale, in acqua, in piedi e/o con l’epidurale), oppure con il parto cesareo ( in anestesia spinale o totale). In caso di parto cesareo, a patto che non si tratti di un’ imprevista emergenza, solitamente lo si programma con anticipo, pertanto vediamo come prepararsi al parto cesareo:

se si ha l’ opportunità di sapere in anticipo la data del concepimento allora sarà opportuno preparare con un po di anticipo una valigia, all’ interno della quale metterete tutto l’ occorrente per voi e per il vostro bambino, magari fatevi consigliare da chi ha più esperienza di voi o dal medico stesso.

Nel frattempo cercate di stare calme, non stressatevi e non abbiate paura, basti pensare che alcune donne decidono di sottoporsi al parto cesareo volontariamente e che la medicina oggi è molto avanzata.

Quando arriva il fatidico giorno mangiate esclusivamente pietanze leggere e soprattutto restate digiune per almeno 6 ore prima dell’ intervento.

Liberatevi di tutti i gioielli e monili che indossate, compresi i piercing. Abbiate inoltre cura di rimuovere con cura ogni traccia di smalto dalle unghie e se siete solite fare la ricostruzione delle unghie, fatevi rimuovere, almeno una settimana prima, ogni traccia di gel o acrilico che sia (comunque sconsigliati in gravidanza), in quanto le unghie sono utili a monitorare lo stato di salute per il medico.

Avvertite inoltre il vostro dottore di eventuali allergie o qualsiasi cosa possa interessare l’ intervento chirurgico per il parto.