come prevenire l’ Alzheimer

La malattia di Alzheimer è una delle cause più comuni di demenza. Questa malattia neuro-degenerativa cronica di solito inizia lentamente e peggiora con il tempo. I sintomi iniziali possono includere la perdita di memoria e difficoltà a concentrarsi. Con l’avanzare della malattia, i sintomi possono includere problemi di linguaggio, sbalzi d’umore, perdita di motivazione, trascuratezza e problemi comportamentali. La causa esatta della malattia di Alzheimer non è nota. Tuttavia, circa il 70 per cento dei casi sono legati alla genetica. Altri fattori di rischio includono una storia di lesioni alla testa, depressione o ipertensione. Se siete a rischio di soffrire di Alzheimer, facendo alcune scelte dietetiche, potrete prevenire la malattia. In realtà, molti alimenti possono migliorare la vostra salute cognitiva e ridurre il rischio di sviluppare la malattia. Scopriamo insieme allora come prevenire l’ Alzheimer:

i mirtilli sono frutti molto ricchi di antiossidanti, che sono in grado di proteggere il cervello dai danni dei radicali liberi. Essi proteggono anche il corpo da composti di ferro nocivi che possono causare malattie degenerative, come il morbo di Alzheimer, la sclerosi multipla e il morbo di Parkinson. Inoltre, gli antociani e le proantocianidine dei mirtilli offrono vantaggi neuro-protettivi . Le verdure a foglia verde come i cavoli, grazie soprattutto alla presenza di vitamina k, rappresentano un valido aiuto per preservare le capacità e prevenire il declino cognitivo. Quando si tratta di alimenti ricchi di antiossidanti per migliorare l’ efficienza del cervello, il tè verde deve assolutamente essere incluso nella lista. La sua natura antiossidante supporta  i vasi sanguigni del cervello in modo che possano funzionare correttamente. Inoltre, bere il tè verde può fermare la crescita delle placche nel cervello che rappresentano la diretta causa del morbo di Alzheimer e di Parkinson, le due patologie neuro-degenerative più comuni. La cannella è una spezia popolare che può contribuire ad eliminare le placche del cervello e  a ridurre l’infiammazione  che può causare problemi di memoria. La cannella è efficace nel prevenire e ritardare i sintomi del morbo di Alzheimer permettendo un migliore flusso di sangue al cervello. Anche inalando il suo profumo possiamo migliorare l’elaborazione cognitiva e  il funzionamento del cervello. Cercate di introdurre nella vostra alimentazione  anche i pesci di acqua fredda come il salmone, che aiuta a mantenere il cervello giovane e vitale, inoltre può ridurre il rischio di problemi al cervello legati all’età, grazie alla presenza di  acidi grassi omega-3 presenti che svolgono un ruolo importante nella protezione contro il morbo di Alzheimer e altre forme di demenza. La curcuma contiene un composto chiamato curcumina che ha proprietà antiossidanti e anti-infiammatorie che offrono beneficio alla salute del cervello. Proprio come l’olio d’oliva, anche l’ olio di cocco è anche utile nel ridurre il rischio di demenza e morbo di Alzheimer. I broccoli sono una ricca fonte di acido folico e la vitamina antiossidante C, entrambi i quali svolgono un ruolo chiave nelle funzioni cerebrali. Infine, consumate una manciata di noci al  giorno, per prevenire  l’  Alzheimer. La noce infatti protegge il cervello dalla proteina beta-amiloide, una proteina che appare spesso nel cervello delle persone affette da morbo di Alzheimer.