come prevenire le caviglie gonfie

Molti individui, soprattutto di sesso femminile sono talvolta soggette a pesantezza e gonfiore alle caviglie e ai piedi, con un senso di spossatezza generale, dal momento che si tratta della parte del corpo sulla quale viene scaricato l’intero peso corporeo, oltre ad essere davvero antiestetico da vedersi. Molte donne infatti, che  soffrono di questo problema, si rifiutano di indossare gonne o pantaloni aderenti.

Questo malessere è spesso associato  a problemi cardio- circolatori, pertanto è d’obbligo un controllo dal medico, inoltre vi sono dei fattori congiunturali come la gravidanza, l’espletare attività lavorative che richiedono sforzo fisico o che si stia in piedi parecchie ore, che possono favorire e/o intensificare questa problematica e generare l’insorgere di vene varicose. Oltre ad affidarvi alle opportune cure mediche potete seguire anche alcuni rimedi naturali e suggerimenti per come prevenire le caviglie gonfie:

  • Un rimedio naturale efficace è l’idroterapia, in particolare il percorso Kneipp, molto diffuso nelle spa,che consiste nel camminare, passando da una vasca all’altra, contenente  acqua fredda nell’una e acqua calda nell’altra. Il continuo passaggio di temperatura riattiva la circolazione ed è possibile sfruttarne i benefici  anche in casa, senza recarsi necessariamente in un centro benessere.
  • Un altro efficace e piacevole metodo per lenire i fastidi del gonfiore delle gambe è il messaggio drenante da farsi fare dall’estetista oppure da soli. Con dell’olio essenziale di ippocastano o rusco, dalle propietà drenanti, diluito in un olio base come l’olio di mandorle dolci, jojoba ecc. massaggiatevi con movimenti circolari dal basso verso l’alto, partendo dalle caviglie, per giungere ai fianchi, per 30 minuti.
  • Infine vi suggeriamo di praticare dell’attività sportiva con costanza, la cyclette o la camminata veloce andranno molto bene e bevete molta acqua e tisane diuretiche. Molto utile è  anche l’assunzione di mirtilli.