come prevenire le infezioni da lievito

La candida è il nome scientifico del lievito responsabile della maggior parte delle infezioni . È un fungo che cresce ovunque, anche nel corpo umano  e  soprattutto nei luoghi umidi. Generalmente, sono microrganismi innocui e fanno parte della sana microflora del nostro corpo. Finché il tuo sistema immunitario  funziona bene, questo fungo è tenuto sotto controllo. Ci sono diversi fattori che possono renderti più inclini a infezioni da lieviti o candida. Conoscerli può aiutarti ad adottare misure per ridurre il rischio. Gli antibiotici prescrivibili ad ampio spettro uccidono i batteri sani insieme ai batteri nocivi che vi affliggono. Questo distrugge il delicato equilibrio della microflora all’interno del tuo corpo, permettendo al lievito di proliferare troppo. Le infezioni da lieviti sono più frequenti nelle donne con livelli più alti di estrogeni (ormoni femminili). Le donne in gravidanza, che assumono pillole anticoncezionali con alti livelli di estrogeni o che  sono sottoposte a terapie  a base di estrogeni, sono chiaramente più inclini a  sviluppare l’ infezione. Anche il diabete o un sistema immunitario indebolito, predispongono meglio alla candida. Esistono diversi tipi di infezioni da lieviti, a seconda delle specie di lievito. I sintomi delle infezioni variano a seconda di quale parte del tuo corpo è infettata. Alcuni tipi comuni di infezioni da lievito sono:

  • Infezione  del cavo orale, chiamata mughetto, che causa chiazze bianche nella bocca
  • Infezione dell’esofago , che causa dolore o difficoltà a deglutire il cibo
  • Infezione vaginale, che provoca prurito, irritazione e perdite
  • L’infezione del piede, chiamata piede d’atleta, provoca prurito, bruciore e pelle squamosa
  • La crescita fungina sulla pelle, chiamata tigna

L’infezione viene solitamente trattata con medicinali antimicotici come compresse e creme prescritte da un medico. Ma molte volte, c’è la possibilità che possa ripresentarsi e potrebbe essere difficile liberarsene completamente. Quindi, è sempre bene prendere misure preventive. Vediamo nel dettaglio come prevenire le infezioni da lievito:

una cattiva alimentazione è una delle principali ragioni per la crescita eccessiva dei lievito o della candida in particolare.Una carenza nutrizionale di vitamina B può aumentare il rischio di candidosi. I probiotici svolgono un ruolo importante nel ridurre le infezioni infatti, contengono microrganismi che hanno un effetto benefico sul corpo. Integrate nell’ alimentazione anche l’ aceto di mele, esso infatti ha proprietà antibatteriche, antimicotiche, antiossidanti  e di abbassamento dei livelli di zucchero nel sangue. Stai lontano da verdure ricche di amido come carote, ravanelli, barbabietole, patate e patate dolci se hai un’infezione da lievito. Le verdure cotte, come le verdure crocifere come il cavolfiore e i broccoli, che hanno un basso contenuto di amido sono invece utili perché contengono meno zuccheri, inibendo così la crescita dei lieviti, i quali   si moltiplicano rapidamente in un ambiente ricco di zuccheri.