Come prevenire problemi alla prostata

La prostata è un organo che hanno solo gli uomini, atto a  produrre ed a veicolare il liquido seminale. E’ scientificamente provato che la possibilità di ammalarsi di tumore alla prostata aumenta solitamente dopo i 45 anni, pertanto la prevenzione è una delle poche  strategie che abbiamo  per prevenire o prendere in tempo determinate problematiche. Pertanto, visto che gli uomini sono piuttosto restii  a farsi controllare, se avete mariti, figli ,fratelli ed amici in generale, spingeteli a  visitarsi. Inoltre vediamo  alcuni  accorgimenti su come prevenire problemi alla prostata:

tanto per cominciare, una buona notizia! Pare che il consumo di caffè aiuti a combattere l’insorgenza di tumori alla prostata. Pare  anche che avere una’ attività sessuale piuttosto attiva, aiuti in tal senso. Per quanto riguarda l’ alimentazione, si consiglia anche di integrare nella propria dieta il licopene, ovvero  un pigmento vegetale responsabile del colorito rosso di certi alimenti. Mangiate quindi  alimenti come il pomodoro o l’anguria. Anche praticare dell’ attività fisica pare che  aiuti nella prevenzione, praticare dell’ attività fisica regolare, riduce del 40% il rischio di contrarre tumore alla prostata, pare infatti  che gli uomini  che praticano 5 ore di attività fisica alla settimana, dimezzano le possibilità di una recidiva, se già avevano contratto un tumore. I grassi idrogenati pare che possono far raddoppiare il rischio di ammalarsi di tumore alla prostata pertanto sarebbe meglio evitare i prodotti industriali che contengono ne  contengono.

Viceversa, assumere alimenti  che contengono gli omega-3 che abbondano nel pesce come il salmone sia un valido aiuto per la  salute della prostata. Una stima effettuata dalla Harvard University ha notato che il rischio di sviluppare tumore alla prostata è ridotto del 25% in chi ha l’abitudine di mangiare pesce almeno tre volte a settimana.