Come profumare la lavastoviglie

La lavastoviglie, come potremo farne a meno? Impossibile! Che a pranzare sia una persona o dieci o venti, una cosa è certa ed è che senza saremo costrette a passare tutto il giorno al lavello.

Ma bisogna fare attenzione perché è uno degli elettrodomestici che ha bisogno di più cura. Spesso viene caricata nel corso della giornata, quindi per diverse ore resta chiusa con al suo interno le stoviglie sporche. Questo a lungo andare, unito ad eventuali residui di cibo nei filtri, può far sorgere un cattivo odore che non va via nemmeno dopo i lavaggi. Niente paura però perché donare alla nostra lavastoviglie un costante e fresco profumo di pulito è semplicissimo. Possiamo infatti ovviare al problema con l’uso di prodotti per la lavastoviglie, facilmente reperibili in commercio e sicuramente molto efficienti. Ma se vogliamo evitare di utilizzare prodotti chimici anche per la profumazione, possiamo ricorrere a rimedi naturali che daranno alla lavatrice un profumo di fresco e di pulito e poi, sono molto meno costosi.

Primo metodo: conservate le bucce di limone premuto in frigo e quando state per avviare un lavaggio mettetene una o due nel cestello delle posate o vicino ai bicchieri. Il risultato vi sorprenderà e non avrete speso nemmeno un centesimo. Potete lasciare lì la scorza e usarla per più lavaggi, almeno fino a quando continua a rilasciare quel fresco profumo.

Secondo metodo: possiamo fare delle tabs da aggiungere ad ogni lavaggio ma che attenzione, non devono sostituire quelle che comunemente utilizzate per la pulizia delle stoviglie. Sono molto semplici da preparare, occorre solo procurarsi una vaschetta per fare i cubetti di ghiaccio.

La vaschetta può essere riempita con solo succo di limone, con succo di limone e aceto di vino bianco o infine, con succo di limone e 10 gocce di un olio essenziale di vostro gradimento, tipo alla menta. Una volta riempiti gli stampi riponeteli nel freezer e una volta congelate, mettete una o due tabs ad ogni lavaggio. La vostra lavastoviglie profumerà fino al lavaggio successivo.

Terzo metodo: questo metodo oltre ai cattivi odori è molto efficace sia per igienizzare la vostra lavastoviglie sia per eliminare il calcare, quindi è molto consigliato. Consiste nel versare prima di ogni lavaggio metà bicchiere di aceto di vino bianco nella lavastoviglie. Piatti, bicchieri e posate usciranno così lucidi che potrete specchiarvici dentro.