Come proteggere gli occhi davanti al pc

Che sia per lavoro o per svago, passare diverse ore davanti al pc è ormai diventata routine per molti e di certo non può essere considerato un fattore positivo, specialmente dal punto di vista della salute.

Stare al pc diverse ore sottopone ad un forte stress la nostra colonna vertebrale e soprattutto i nostri occhi che risentono dell’illuminazione del monitor.
Se passiamo diverse ore davanti al pc è dunque bene imparare a proteggere gli occhi in modo da non rischiare danni permanenti alla vista.
La prima cosa da tener presente è che per legge chi lavora al pc ha diritto ad almeno 15 minuti di pausa ogni 2 ore. In quei 15 minuti è necessario allontanarsi dal monitor e focalizzare la nostra vista su oggetti in lontananza.
Quando sedete davanti al pc assicuratevi di stare ritti in modo da avere una buona visione dello schermo, inoltre cercate di mettervi ad una distanza di almeno 50 cm da quest’ultimo.
Assicuratevi che la stanza sia ben illuminata, in caso contrario sforzerete maggiormente la vista per mettere a fuoco a causa del buio circostante.
Se portate gli occhiali da vista, sappiate che per il pc sono necessari vetri appositi con uno speciale filtro protettivo che aiuta per l’appunto a salvaguardare la salute degli occhi ed evitare un peggioramento della vista.
Queste possono essere considerate delle misure preventive per proteggere gli occhi davanti al pc, tuttavia può capitare che risultino insufficienti e che di conseguenza diventi necessario agire  ulteriormente.
Per fortuna in commercio sono stati lanciati speciali colliri utili proprio ad ovviare al problema dello stress visivo causato dal pc. Se anche queste dovessero risultare insufficienti, non resta che metter mano al portafogli e far realizzare degli occhiali (anche per chi normalmente non li porta) con speciali vetri in grado di aumentare il contrasto e diminuire la luminosità.