come pulire i denti al cane

Così come per noi esseri umani, l’igiene orale è importante anche per il nostro amico a quattro zampe. Certo non con la nostra stessa frequenza ma si possono lavare i denti anche al cane. Esistono infatti in commercio dei prodotti specifici utili alla sua cura.

Per riuscire a farlo è importante abituare il cane fin da piccolo a tenere in bocca le vostre mani e a farsi lavare i denti con lo spazzolino.

È bene sapere che per fare la pulizia dei denti il veterinario usa l’anestesia totale quindi se riuscite in questa operazione eviterete di dover sottoporre il vostro cane a questo pericolo.

Procuratevi allora uno spazzolino adatto alla razza e alle dimensioni del vostro amico peloso. Come dentifricio è possibile utilizzare una pasta fatta da voi con bicarbonato di sodio ed acqua, potete aggiungerci anche qualche goccia di brodo vegetale ma potrebbe comunque risultare poco piacevole per il vostro cane, in tal caso acquistate un dentifricio adatto a lui.

Fate abituare gradualmente il vostro cane al lavaggio: quando è rilassato fategli leccare un po’ di dentifricio dalle vostre mani, provate a stenderlo sui denti, provate a farlo abituare allo spazzolino e premiatelo spesso.

Procediamo alla pulizia: passiamo la pasta di dentifricio sui denti, poi solleviamo il labbro superiore e con lo spazzolino cominciamo a spazzolare così come facciamo con noi dall’attaccatura della gengiva e per tutto il dente sino alla punta. Cominciate dai canini verso i denti posteriori, quando arrivate agli incisivi siate molto cauti perchè sono delicati e potrebbe infastidire il vostro cane.

Appena il cane si spazientisce interrompete e riprendete in un altro momento.

Premiatelo a fine operazione così che per lui diventi piacevole ripeterla.

Ricordate comunque che in commercio esistono molte soluzioni per la cura dell’igiene orale quotidiana dei cani come l’osso di bufala al fluoro o altri snack creati ad hoc per questo scopo. Queste alternative sono molto più piacevoli per il cane però non eliminano a fondo il tartaro quindi alternate le varie soluzioni così che lui possa sentirsi sempre felice.