Come pulire i pennelli da pittura

Ogni pennello ed in particolare quelli utilizzati per pitturare andrebbero sempre puliti con cura dopo l’ uso, anche se li utilizzate raramente, a  maggior ragione con un’ opportuna “manutenzione” potranno duravi molto a lungo. Chiaramente questa operazione non va lasciata al caso ma eseguita con metodo, vediamo pertanto come pulire i pennelli da pittura:

per prima cosa occorre sapere che non tutti i pennelli vanno puliti alla stessa maniera, ma questa sarà diversa a  seconda del tipo di pittura utilizzata e quindi se avete utilizzato delle pitture sintetiche, per pulire il/i vostro/i pennelli dovrete realizzare una soluzione composta da un olio ( preferibilmente di lino) ed un solvente ( preferibilmente dell’  acqua ragia o della trementina). Se la pittura che avete utilizzato per dipingere invece è  costituita da una base acquosa, potrete semplicemente pulire i pennelli con semplice  acqua e sapone. Se siete in dubbio sulla composizione della pittura impiegata vi basterà leggere gli ingredienti indicati sulle etichette del prodotto. Con gli ingredienti alla mano quindi passate alla pulizia vera e propria agendo il prima possibile, infatti più la pittura sarà fresca più semplice sarà pulire ed i pennelli eviteranno di seccarsi. Procedete tamponando gli eccessi di colore, servendovi di qualche strappo di carta assorbente, poi trasferite il pennello all’ interno di un bicchiere o di un recipiente che utilizzerete esclusivamente per questo scopo e riempitelo con dell’  acqua e del sapone o con la miscela di olio e solvente  a seconda della pittura adoperata e lasciate in ammollo per qualche ora. Quando il tempo necessario sarà trascorso andate a controllare se buon parte della pittura si è sciolta, se così non fosse potete agevolare questa operazione muovendo il pennello immerso più volte premendolo sul fondo del recipiente contenente il liquido. A questo punto togliete il pennello dal recipiente e lavatelo con cura sotto il getto dell’  acqua corrente e con del sapone. Terminato il lavaggio (quando l’  acqua di risciacquo risulterà limpida), mettete pure ad asciugare con le setole rivolte verso il basso magari appendendo i pennelli.