Come pulire i vetri

Pulire i vetri è più difficile, e lungo, di quanto sembri poiché ci possiamo trovare davanti ad ogni genere di sporco (polvere, acqua, impronte etc.).

Gli aloni sono il nemico numero uno di chi pulisce i vetri poiché sono i più difficili da rimuovere e quelli che ci fanno perdere la maggior parte del tempo.
Per capire come pulire i vetri in modo facile dobbiamo considerare prima di tutto che il tutto dipende sia dal tipo di detergente che utilizziamo che dal tipo di “panno” che passiamo sul vetro.
Per quanto riguarda i detergenti possiamo optare per quelli già pronti, scegliendo tra appositi per pulire i vetri, oppure possiamo crearne uno fai-da-te unendo aceto , bicarbonato, acqua e alcool.
Per quanto riguarda lo strumento da utilizzare dobbiamo tener presente che sono da abolire assolutamente panni che possano lasciare “peli” poiché si attaccheranno sicuramente al nostro vetro umido. Da prediligere invece sono i panni di pelle di daino o microfibra e la carta da giornale che è da sempre considerata la migliore per pulire i vetri. Ovviamente questi strumenti sono adatti a vetri piccoli, se invece parliamo di grandi vetrate dobbiamo per forza comprare attrezzi professionali.

Come pulire i vetri: occorrente

  • Panno in microfibra o pelle di daino, oppure giornale
  • Detergente o soluzione fai da te

Come pulire i vetri: le fasi

  1. Se dobbiamo pulire vetri poco sporchi, possiamo procedere direttamente all’uso del detergente, mentre se parliamo di uno sporco consistente, dobbiamo prima lavare il vetro con acqua calda e spugna oppure acqua calda e detergente per i piatti (o in alternativa ammoniaca) e spugna o carta di giornale. In questa fase è consigliabile partire dal centro e fare movimenti orizzontali fino ai lati, sui quali poi proseguiremo in verticale.
  2. Una volta che abbiamo “preparato il vetro” possiamo procedere con il detergente che va spruzzato su tutta la superficie in modo omogeneo.
  3. Adesso non resta che rimuovere il detergente con il panno o la carta da giornale. Quest’ultima in particolare è ottima per non lasciare aloni.
    Per quest’ultimo dettaglio dobbiamo anche ricordarci di non pulire i vetri quando su questi puntano i raggi solari.

Con questi piccoli trucchi avrete la certezza di sapere come pulire i vetri in modo abbastanza facile e soprattutto rapido in quanto saprete già sia i trucchi per rimuovere lo sporco più difficile e gli inestetici aloni.