Come pulire il bronzo

Il bronzo è un metallo presente in molti oggetti della nostra casa quali maniglie e soprammobili e ha la tendenza a perdere la sua naturale brillantezza. I nostri oggetti diventano neri, opachi e spesso formano una patina di colore verde. Per pulire il bronzo spesso si utilizzano prodotti pericolosi per la pelle e per i polmoni. Ma ci sono delle alternative semplici e assolutamente ecologiche.

La pulizia del bronzo richiede una certa diligenza e pazienza ma a lavoro svolto gli oggetti saranno come nuovi.

Come pulire il bronzo opacizzato
Mescolare nella stessa quantità: acqua, ammoniaca e aceto. Con uno spazzolino morbido pulire l’oggetto con la lozione ottenuta. Infine asciugare e lucidare con panno di daino

In sostituzione della lozione è possibile pulire l’oggetto con la vasellina. Successivamente lucidare sempre con pelle di daino. Se abbiamo dei fagioli in casa un altro metodo è usare una spugna imbevuta d’acqua di cottura dei legumi non salata.

Come pulire il bronzo annerito
Se gli oggetti in bronzo sono troppo anneriti, usare una miscela di un litro d’acqua, del sapone e un cucchiaio d’alcool. Risciacquiamo e facciamo asciugare. Successivamente lucidare con il panno

Come pulire il bronzo, macchie verdi
Se le macchie sono verderame, spazzolare con del sale diluito in un po’ d’aceto bianco.

Come pulire il bronzo dorato dalle macchie ostinate
Tamponare con olio e lasciare agire per tre giorni. Successivamente sciacquare in acqua con sapone e aceto.
Se il bronzo è dorato, usare un panno morbido inumidito con aceto bianco tiepido. Fatto ciò risciacquiamo ed asciughiamo. In alternativa, possiamo lavarlo con una miscela d’acqua tiepida e ammoniaca o acqua e limone. Risciacquare e asciugare all’aria aperta. Infine passiamo un batuffolo imbevuto con della vaselina e lucidiamo con la pelle di daino.

Photo Credit | dreamsworld.it