come pulire il forno in modo naturale

Il  forno è  sicuramente uno  degli elettrodomestici più utilizzati in cucina e soprattutto nel  periodo invernale è un valido alleato delle “buone forchette”, esso infatti ci permette di preparare dolci, torte, biscotti, timballi, pane  e tanto altro, ma ovviamente, questo  significa  anche sporco, incrostazioni e  cattivi odori  che  si  sprigionano al suo interno. Chiaramente il  forno non si  dovrà pulire tutti i giorni, ma è buona  norma farlo con una certa costanza, anche per evitare che  lo sporco  si  incrosti, rendendo poi difficile  la pulizia saltuaria. E’ anche opportuno sottolineare che non è buona norma lavarlo troppo spesso, soprattutto se  siete soliti pulirlo con agenti chimici, i quali sono inquinanti e se non ben risciacquati, possono rilasciare uno sgradevole aroma nelle vostre portate.Vediamo insieme allora come pulire il forno in modo naturale:

un sistema molto efficace per pulire il forno incrostato, consiste nel portare ad ebollizione dell’ acqua  in un pentolino, nel  quale poi aggiungerete una dose generosa di aceto e trasferitelo nel  forno caldo. Appena vedete le bolle, spegnete il forno, apritelo e facendo attenzione  a non scottarvi, lasciate raffreddare ed immergete un panno nella  soluzione  e cominciate a pulire il forno. Se il vostro elettrodomestico non è particolarmente  sporco, anche una  soluzione  di acqua e sale può andare bene. Oppure, se dediderate anche un effetto leggermente abrasivo, unite all’ acqua  e  sale  anche  del bicarbonato di  sodio.