come pulire la caldaia del ferro da stiro

Il ferro da stiro è un valido alleato di chi si occupa delle faccende domestiche e desidera tenere sempre gli indumenti sempre in ordine ed in perfetta forma camicie e tanto altro. Ma purtroppo questo valido strumento necessita di manutenzione, altrimenti dopo un po, grazie soprattutto alla formazione del calcare, comincia a non funzionare bene (o a non funzionare affatto) ed i nostri capi, non risultano stirati bene, magari lo sono in maniera discontinua o presentano delle pieghe qua e la. Questo spiacevole inconveniente può essere anche causato da una mancata o scarsa pulizia del nostro ferro, soprattutto della caldaia. Ecco quindi che prima di gettarlo via, è sempre buona norma effettuare un controllo preventivo in quanto magari si tratta semplicemente di pulire. Vediamo insieme allora come pulire la caldaia del ferro da stiro:

ciò che può diminuire l’ efficienza del nostro ferro da stiro ed addirittura arrivare ad ostruirlo, è sicuramente la presenza del calcare, quindi per pulire la caldaia andremo ad utilizzare dei prodotti naturali da sempre utilizzati per l’ eliminazione del calcare. Prepariamo una soluzione di acqua ed aceto (metà e metà) e versiamola nel nostro ferro da stiro, quindi accendetelo pure in modo tale che la soluzione cominci a riscaldarsi, poi azionate la vaporizzazione e tenete premuto tutto il tempo, fino a completa evaporazione della soluzione. Quando avrete terminato, controllate se il vostro ferro da stiro funziona normalmente, se non dovesse essere ancora perfettamente funzionante, ripete ancora una o più volte la medesima operazione. Quando avrete terminato il lavoro di pulizia, dovrete avere un’ ultima accortezza, infatti la presenza dell’ aceto potrebbe poi trasferire del cattivo odore sui tuoi indumenti, quindi potrebbe essere utile sciacquare la caldaia con della sola acqua o procedere la medesima operazione, stavolta utilizzando sola acqua.