Come pulire la lente del lettore CD

Il lettore CD è uno strumento utile al fine di ascoltare la musica, ma se è vero che ormai la maggior parte delle persone per ascoltare il proprio cantante preferito o la band di turno scaricano la musica on line e l’ ascoltano poi con il formato mp3, è anche vero che molte persone preferiscono ancora l’ utilizzo del lettore, anche perchè magari posseggono ancora tanti CD, anche in edizioni limitate e/o da collezione. L’ inconveniente di questo tipo di strumentazione per ascoltare la vostra musica è che dopo molti utilizzi, soprattutto se ne trascurate la manutenzione e pulizia, l’ ascolto comincia a diventare a singhiozzo, rovinando le vostre canzoni, questo accade perchè la lente che utilizza il lettore CD è molto delicata e sensibile e se è sporca, la sua funzione viene impedita. Vediamo allora come pulire la lente del lettore CD:

in commercio è possibile trovare degli appositi CD, sui quali non è incisa della musica ma sono dotati di micro spazzole, le quali una volta azionato il lettore, entrano in funzione per pulire la lente. Questa soluzione si rivela solitamente efficace ma ha lo svantaggio di essere alquanto traumatica per la lente. Se vogliamo evitare quindi di usare questi CD pulenti anche per risparmiare soldi, possiamo pulire la lente noi stessi aprendo con delicatezza il nostro lettore. Andiamo a staccare i fili collegati alla scheda madre ed estraete quest’ ultima ( alcuni modelli di lettere invece hanno un pratico sportellino). Procedete trovando la testina, quindi versate qualche goccia d’ acqua su un lato di un cotton fioc e passatelo ( non grondante) su questa ed andate a rimuovere le tracce di polvere e sporco, se necessario ripetete più volte l’ operazione, sempre prestando estrema attenzione ad eventuali e deleteri gocciolamenti d’ acqua nei circuiti, quindi girate il cotton fioc dal lato apposto e con la parte asciutta andate ad asciugare la lente. Rimontate tutto ed ascoltate pure la vostra musica.