come pulire la stufa a pellet

La bella  stagione  è arrivata ed è tempo di fare pulizie, soprattutto per quanto riguarda gli oggetti che non vi servirannno almeno per qulche mese. E’ proprio il caso che  riguarda ad esempio la vostra  amata stufa  a pellet, che vi ha tenuti al calduccio questo inverno e che ora  avrà accumulato un bel po di residui ed i vetri saranno sporchi. Vediamo nel dettaglio allora come pulire la stufa  a pellet:
la maggior parte di modelli di stufe attualmente in vendita dispone di una funzione automatica di auto pulizia della stufa. Chiaramente si tratta di una pulizia  sommaria, se vogliamo pulirla  a fondo, passiamo alla rimozione manuale della polvere accumulata nel vano  di combustione e nel cassetto di raccolta. Possiamo fare questa operazione con un comune  aspirapolvere. Se desiderate passare un panno, che  sia  ben strizzato e con sola  acqua, evitate altro tipo di detergenti.  Dalla camera poi, dovrete estrarre le eventuali parti estraibili. A questo punto rimuovete l’anello di stoffa e continuate la pulizia con l’  aspirapolvere, poi rimettetelo girato, ricordandovi che l’ anno successivo, andrà invece sostituito. Anche  le piastre di ghisa  vanno pulite con cura per evitare scarti tossici. Una volta estratto lo sportellino si avrà accesso al vano che vi consentirà di pulire la zona dei motori. Per pulire questa zona, montate sull’aspirapolvere il becco stretto. Lo sportellino invece, potrà essere lavato tranquillamente con un comune  prodotto per pulire i vetri. Alla fine  lasciate asciugare tutto  a dovere e rimontate la vostra stufa in ogni sua componente.