come pulire le infradito

Le infradito  sono delle  comodissime alleate dei  nostri piedi, soprattutto in estate, quando le  utilizziamo anche per andare al mare o semplicemente quando usciamo dalla  doccia, essendo semplicissime da calzare. Ad ogni modo, soprattutto se le utilizziamo anche per uscire o per andare al mare, queste si  sporcano molto e quindi è buona norma igienizzarle  con cura. Se anche voi allora avete questa esigenza, vediamo insieme come pulire le infradito:

per prima cosa lasciatele a  bagno in acqua e sapone in una tinozza per circa 30 minuti, poi immergete all’ interno una vecchia  spugna ( come  quelle per lavare i piatti) e strofinate le infradito in ogni punto, dopo aver indossato i guanti. Se le infradito  che  state lavando  sono quelle  che  avete utilizzato  anche per andare al mare, è molto probabile  che in qualche punto vi si  sia infilata della sabbia o qualche piccola pietruzza, quindi spingete in fuori la parte che va tra le  dita e pulite con cura la zona rimasta  scoperta. Se lo sporco è particolarmente  sporco, potrete utilizzare anche un vecchio spazzolino da denti, per insistere dove lo sporco è particolarmente ostinato. Questo  sistema  si rende particolarmente utile  quando si tratta di infradito  che hanno applicazioni o sono realizzate in tessuto, per quelle interamente  di gomma, non dovreste incontrare particolari problemi. Queste ultime possono essere anche lavate tranquillamente in lavatrice, l’ unica accortezza che dovrete però usare, consiste nell’ impostare l’ elettrodomestico  su una temperatura  a freddo, in quanto l’ acqua calda potrebbe danneggiarle o addirittura scioglierle. Se queste sono  particolarmente sporche, può essere utile aggiungere al detersivo anche una piccola quantità  di candeggina per capi delicati. Quando avrete terminato, risciacquatele con cura e poi lasciatele  asciugare all’ aria. Si sconsiglia assolutamente l’ uso dell’ asciugatrice in quanto potrebbe fonderle.