Come purificare il fegato

Il fegato deve essere salvaguardato in quanto si tratta di uno degli organi più importanti  del nostro corpo, esso è quello preposto al funzionamento del metabolismo delle sostanze ingerite nel nostro corpo, siano esse alimenti, farmaci o tossine.

Pertanto è buona norma, almeno  di tanto in tanto aiutarlo, affinchè non si sovraccarichi troppo. Vediamo insieme nel dettaglio allora come purificare il fegato:

per purificare in maniera naturale il fegato, senza ricorrere ad integratori e strategie particolari,  per prima cosa dovrete evitare di mangiare alimenti eccessivamente grassi, pesanti e ricchi di coloranti e conservanti, si tratta infatti di sostanze difficili da smaltire.

Talvolta anche l’ utilizzo o l’ abuso  di   medicinali possono affaticare il fegato, andrebbero evitati il più possibile quando non necessari, se ad esempio avete un semplice mal di testa ed il dolore è sopportabile, evitate di assumere medicinali o comunque non assumete medicinali troppo pesanti, la regola di non fare un uso improprio dei farmaci, vale per qualsiasi disturbo.

Evitate o quanto meno riducete  il consumo eccessivo di alcolici ed in particolare, quando volete depurare il fegato ed evitargli carichi di lavoro. Sembrerà strano ma evitate di inalare direttamente i profumatori per ambienti, gli incensi, il deodorate, gli insetticidi ed i detersivi, in quanto contengono inevitabilmente sostanze tossiche. In particolare, per quanto riguarda l’ alimentazione, sono da evitarsi i cibi affumicati, alla griglia o comunque con tracce di bruciato, evitate l’ eccesso di sale. Assumete molte fibre, frutta e verdura ed in particolare molti carciofi, cavoli, mele, mirtilli, cardi, ed olio extra vergine di oliva per i condimenti, possibilmente a crudo. Infine praticate dell’ attività fisica.